Chi era Davide Astori – Dalle giovanili del Milan alla Fiorentina da capitano: il calcio piange il difensore 31enne

  • LaPresse/Daniele Montigiani

    LaPresse/Daniele Montigiani

  • LaPresse/Daniele Montigiani

    LaPresse/Daniele Montigiani

  • LaPresse/Daniele Montigiani

    LaPresse/Daniele Montigiani

  • LaPresse/Daniele Montigiani

    LaPresse/Daniele Montigiani

  • LaPresse/Daniele Montigiani

    LaPresse/Daniele Montigiani

  • Enrico Locci

    Enrico Locci

  • LaPresse/Gerardo Cafaro

    LaPresse/Gerardo Cafaro

  • LaPresse/Massimo Paolone

    LaPresse/Massimo Paolone

  • LaPresse/Jennifer Lorenzini

    LaPresse/Jennifer Lorenzini

  • LaPresse/Jennifer Lorenzini

    LaPresse/Jennifer Lorenzini

/

Davide Astori si è spento nel sonno, una tragedia immane per la Fiorentina ma anche per tutto il calcio italiano che piange un calciatore mai sopra le righe

Davide Astori è morto. È questa la notizia che questa mattina si è diffusa spiazzando tutti i tifosi. Una tragedia immane quella che ha colpito il 31enne capitano della Fiorentina, che ha spezzato il cuore di tutti, anche di chi non è tifoso di calcio. Una vita così giovane spezzata è una notizia di quelle per cui perdi il respiro per alcuni secondi, per cui rifletti sul vero valore della vita, quel valore che andrebbe rammentato anche quando queste tragedie non si verificano. La morte di Davide rappresenta una tragedia enorme per la Fiorentina, che si preparava a scendere in campo alla Dacia Arena contro l’Udinese e che invece ha ritrovato nel letto del suo hotel senza vita il proprio capitano. Ma chi era Davide Astori, in quali squadre ha giocato, quali sono stati i suoi esordi? Il difensore e capitano della Fiorentina agli esordi faceva parte delle giovanili del Milan. Un ragazzo semplice Davide, cresciuto a San Giovanni Bianco, comune della provincia di Bergamo. Durante le sei stagioni al Cagliari, Astori va in prestito alla Roma, Davide però torna nel club rossoblù per essere nuovamente dato in prestito questa volta alla Fiorentina nel 2015 dove diventa viola a titolo definitivo l’anno dopo. Una storia quella di Astori costellata di grandi soddisfazioni come la convocazioni in Nazionale (già negli Under 18) con ben 14 presenze ed un gol. Quest’anno Astori insieme alla sua squadra aveva collezionato 25 presenze in Serie A ed una rete. Mai sopra le righe, Davide Astori lascia un vuoto enorme tra i suoi compagni e nel mondo del calcio italiano, ma anche nella sua famiglia. Il calciatore era legato sentimentalmente a Francesca Fioretti da cui due anni fa aveva avuto la figlia Vittoria.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Giulia Galletta (13421 Articles)
Nata il 21 giugno 1988 a Palmi, provincia di Reggio Calabria
Contact: Website


FotoGallery