Atletica – Mondiali Indoor, azzurre ad ostacoli e sprinter out a Birmingham

Atletica Mondiali Indoor Bongiorni Lukudo foto Colombo/FIDAL

MOndiali Indoor di Birmingham: out ostacoliste e sprinter azzurre

Nella seconda serata dei Campionati Mondiali Indoor a Birmingham, in Gran Bretagna, si ferma in semifinale la corsa delle velociste azzurre. Sui 60 metri Anna Bongiorni è settima in 7.30, quarto tempo in carriera per la 24enne pisana dei Carabinieri che questa mattina era riuscita a migliorare il record personale con 7.24, terza italiana di sempre. Eliminata anche Raphaela Lukudo, quarta con 53.18, ma la 23enne emiliana dell’Esercito si conferma un’altra brillante protagonista della giornata con il progresso a 52.98 fatto segnare nel primo turno. Out le azzurre in gara sui 60 ostacoli: la primatista nazionale Veronica Borsi, quinto posto in batteria con 8.27 per la romana dell’Acsi Italia Atletica, e la matricola Elisa Di Lazzaro, carabiniera emiliana di origine triestina, vent’anni ancora da compiere e settima con 8.35. Ambedue erano state invitate alla rassegna iridata in base al meccanismo del target number. Domani atteso in finale del salto triplo Fabrizio Donato, capitano dell’Italia Team che scenderà in pedana per il suo settimo Mondiale indoor alle ore 20.08, mentre in precedenza toccherà a Paolo Dal Molin e Hassane Fofana nelle batterie dei 60 ostacoli (ore 19.30). La sessione mattutina vedrà invece impegnata la staffetta 4×400 femminile azzurra nel turno eliminatorio alle 14.05 per cercare la qualificazione alla finale di domenica.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery