Regionale invernale di Skeet: il Concaverde conquista il titolo lombardo per società

Regionale invernale skeet Credits: Picasa

Al Regionale invernale di Skeet il Concaverde vince il titolo lombardo per società. Scudetti individuali per Mazzoleni, Rota, Brighenti, Ravanelli, Piazzoli, Bertazzoli e Marelli

Regionale invernale skeetBandiera a scacchi per il campionato regionale invernale lombardo di Skeet, specialità olimpica del tiro a volo, con gli alfieri del Concaverde sul gradino più alto del podio nella classifica riservata alle società. Il tutto domenica scorsa sulle pedane bresciane del Trap Concaverde di Lonato del Garda  dove, dopo la tappa bergamasca ai Cieli Aperti di Cologno al Serio, sono stati assegnati anche i titoli regionali individuali. Ad appuntarsi sul petto i relativi scudetti regionali, sono stati l’Eccellenza Mauro Mazzoleni, il Prima categoria Claudio Rota, il Seconda categoria Massimiliano Brighenti e il Terza categoria Gabriele Ravanelli. Per quanto concerne le qualifiche, a conquistare i titoli regionali in palio sono stati il Veterano Silvano Piazzoli, il Master Gianfranco Bertazzoli e il campione uscente del Settore Giovanile Manuel Marelli. Oltre a Marelli, a concedere il bis, sono  stati anche il portacolori del Concaverde  Claudio Rota e l’esponente del Tav Cieli Aperti Silvano Piazzoli.

Regionale invernale skeetParticolarmente avvincente, si è rivelata la sfida tra i due tiratori del Concaverde Massimiliano Brighenti e Corrado Innocente nei Seconda categoria, con quest’ultimo impegnato a recuperare il gap di un piattello dal suo antagonista, maturato nel corso della prima giornata di campionato. Brighenti, da par suo, ha però riconfermato il 43/50, stesso punteggio fatto registrare da Innocente, che dunque ha solo accarezzato per un attimo quel momento “d’oro” rimediando comunque un sempre prezioso argento. Lotta frizzante anche nel comparto del Settore Giovanile tra Manuel Marelli (Cas Concaverde) e l’Allievo del Centro cas Arlunese Corrado Innoccente. I due, infatti, avevano concluso in perfetta parità il “primo round” in quel di Cologno al Serio sull’ottimo  punteggio di 46/50 che li obbligava dunque a un autentico duello finale in punta di fioretto. Tensione alle stelle per entrambi, con parziali in calo in questo gioco di nervi dove, a spuntarla è stato, con lo score di 43/50, Manuel Marelli mentre, Lorenzo Milani, si è fermato a quota 41/40.

Altra sfida particolarmente attesa e che non ha mancato di regalarci una buona dose di emozioni, è stata quella tra i Prima categoria con uno sprint a tre molto avvincente. Protagonisti, i rappresentanti del Concaverde Claudio Rota e Angelico Colombo e  quello dei Cieli Aperti Angelo Spada. A lanciare per primo il guanto di sfida è stato quest’ultimo che doveva assolutamente coprire il “vuoto” di alcuni lanci nei confronti dei suoi lanciatissimi avversari di turno. Una corsa tutta in salita, la sua, che lo ha comunque premiato, seppur non con un oro ma con un argento che non si getta certo alle ortiche. Oro, scudetto e bis regionale quidi per Claudio Rota, mentre ad accomodarsi sul gradino più basso del podio è stato Angeli Colombo.

ClassificheEccellenza:
1) Mauro Mazzoleni 96/100 (48/50+48/50);
2) Cristina Vitali 87 (44+43).

Prima cat.:
1) Claudio Rota 90/100 (46/50+44/50);
2) Angelo Spada 88 (41+47);
3) Angelico Colombo 87 (43+44).

Seconda cat.:
1) Massimiliano Brighenti 86/100 (43/50+43/50);
2) Corrado Innocente 85 (43+42).

Terza cat.:
1) Gabriale Ravanelli 79/100 (41/50+38/50);

Veterani:
1) Silvano Piazzoli 83/100 (41/50+42/50);
2) Silvio Morotti 75/100 (40+35).

Master:
1) Gianfranco Bertazzoli 81/100 (43/50+38/50).

Settore Giovanile:
1) Manuel Marelli 89/100 (43/50+46/50);
2) Lorenzo Milani 87 (41+46);
3) Simone Gnali 68 (26+41).

Società:
1) Trap Concaverde 269/300;
2) Tav Cieli Aperti 254.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery