WTA Sydney – Esordio ok per Muguruza, ma che fatica: per stendere Bertens serve un tie-break

LaPresse/Reuters

Esordio più complicato del previsto per Garbine Muguruza: la tennista spagnola supera Kiki Bertens grazie al tie-break del secondo set

Un 2018 iniziato con un po’ troppa fatica quello di Garbine Muguruza. La tennista spagnola, numero 3 al mondo, non è riuscita praticamente a mettere minuti importanti nelle gambe a Brisbane, vista l’eliminazione al primo turno a causa dei crampi, e continua a fare fatica anche a Sydney. Dopo il bye, del primo turno, la tennista originaria di Caracas è scesa in campo contro Kiki Bertens, per un esordio più complicato del previsto. La n°32 al mondo, avversaria tosta, ha fatto sudare Garbine che dopo il 6-3 del primo set si aspettava un match in discesa. Montagne russe invece per la Muguruza che nel secondo set ha sprecato un break di vantaggio, facendosi rimontare all’ottavo gioco (0-40 sul proprio turno di battuta), per poi imporsi (8-6) solamente al tie-break.



FotoGallery