Samsung Galaxy Volley Cup A2 – Tutte le sfide della 9ª giornata: Cuneo sfida Fenera, Battistelli a Trento

Samsung Galaxy Volley Cup A2: Cuneo nella tana del Fenera, Battistelli a Trento. Soverato fa visita al Club Italia, Perugia riceve Mondovì. Zambelli e Golden Tulip cercano punti in casa, Golem e Montecchio per staccare la zona rossa

La squadra che finora ha subito meno battute d’arresto di tutta la Samsung Galaxy di Serie A2 Femminile è il Volley Soverato, che occupa attualmente la terza posizione in classifica. Le calabresi saranno di scena al Centro Pavesi di Milano sabato pomeriggio e affronteranno il Club Italia Crai, che al contrario vive un momento non brillante, come dimostrano le tre sconfitte consecutive. A guidare le ragazze di Leonardo Barbieri la canadese Alexa Gray, vera e propria sorpresa del torneo e dominatrice della classifica delle migliori realizzatrici: “Sabato andiamo di nuovo in campo e dobbiamo continuare a migliorare il nostro gioco. Abbiamo lottato sempre con la nostra sicurezza e siamo aggressive in ogni partita; dobbiamo giocare come sappiamo e allenarci sempre intensamente per migliorare. È un Campionato molto impegnativo, dove ci sono giocatrici esperte che alzano la qualità del gioco. Contro il Club Italia dovremo essere aggressive sin dall’inizio e conquistare punti per la classifica“. Le azzurrine sono reduci da una settimana di duro lavoro in palestra e di attento studio a video dell’avversario. Nessun problema di formazione per il coach Massimo Bellano, che ancora una volta avrà a disposizione tutte le giocatrici della rosa. Linda Mangani presenta così la partita di domani: “Sarà una gara impegnativa, Soverato è una bella squadra con elementi di grande valore. Noi cercheremo di spingere più del solito per rialzarci dopo queste tre sconfitte. Sarà importante soprattutto restare unite e fare un bel gioco di squadra. Gray? È una giocatrice davvero forte, che sa fare molte cose. L’abbiamo studiata bene e speriamo di riuscire a bloccarla e reagire nel migliore dei modi“.

L’altro anticipo del sabato si disputerà al Sanbàpolis di Trento. La Delta Informatica Trentino ospiterà la Battistelli San Giovanni in Marignano con il chiaro intento di provare ad infilare la quinta vittoria consecutiva in campionato dopo i perentori successi, tutti da tre punti, ottenuti in serie contro Baronissi, Olbia, Club Italia e Caserta. Un rendimento di alto livello che ha consentito al sestetto di Nicola Negro di agguantare la terza posizione in classifica in coabitazione con Soverato e Mondovì, a -2 dalla seconda piazza occupata proprio da Marignano. Un’occasione, dunque, importantissima per Fondriest e compagne, che in caso di nuovo successo potrebbero operare il sorpasso a spese delle romagnole. “Affronteremo una squadra che ha iniziato molto bene la stagione trovando sei vittorie consecutive nelle prime sei giornate – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica -. Le due recenti sconfitte sono arrivate contro la capolista Cuneo e in una gara con Perugia in cui Marignano ha dovuto fare a meno di due atlete importanti come Zanette e Markovic. Siamo consapevoli del valore delle nostre avversarie ma al tempo stesso i recenti risultati positivi e la crescita costante mostrata dalla squadra sono fattori che ci fanno ben sperare in vista della gara di sabato sera. Moncada e Zardo non sono ancora al 100% ma saranno disponibili“.

Attesissimo match al PalaFenera tra Fenera Chieri e Ubi Banca San Bernardo Cuneo. Dopo tante amichevoli un po’ in tutte le categorie si tratta del primo confronto ufficiale fra le due squadre piemontesi, che sarà anche la prima volta del tecnico Francois Salvagni nel palazzetto dove ha lavorato per una stagione. Cuneo è la capolista, ma arriva dal ko interno con Ravenna, mentre Chieri staziona al sesto posto e nell’ultima uscita si è imposta nettamente a Orvieto. Sarà una partita un po’ diversa dalle altre per il direttore sportivo biancoblù Max Gallo, che a Cuneo ha vissuto 17 anni, allenando Cuneo dal 1998 al 2008. “Ho iniziato ad allenare nella Libertas Cuneo, che poi sarebbe diventata la Vbc Granda Volley – spiega Max Gallo -. Da un punto di vista dirigenziale sono cambiate tante cose, ma la matrice è rimasta quella di una volta. Sarà una bella gara fra due squadre molto ben organizzate e ben costruite. Chiaro che Cuneo ha investito moltissimo sul mercato allestendo una squadra molto molto forte, dimostrando di essere una realtà molto ambiziosa. Noi giocheremo a viso aperto, cercheremo di fare una bella partita e sicuramente vogliamo fare bella figura“. “A Chieri si preannuncia un match ricco di emozioni – le parole di Floriana Bertone, centrale dell’UBI Banca S.Bernardo -, non solo perché sarà per noi il primo dei tre derby stagionali, ma soprattutto perché vorremo ben figurare dinnanzi ai tifosi che ci seguiranno da Cuneo per farci sentire il loro calore. Sottorete ritroverò una ex compagna: Federica (Mastrodicasa, ndr) ed io abbiamo giocato con Sara De Lellis, ne abbiamo apprezzato le sue doti tecniche che di certo sono di alto livello. Se a questo aggiungiamo anche la ‘sfida tra centrali’ con Yasmina Akrari, miglior centro in A2 della passata stagione, abbiamo una fotografia delle potenzialità di Chieri. Una squadra costruita per far bene, diretta da un coach che cerca la perfezione come Luca Secchi. Noi dobbiamo tirar fuori la giusta dose di cinismo nelle fasi salienti del match, non possiamo permetterci cali di tensione in un PalaFenera che sarà di certo molto caldo“.

Dopo la scintillante vittoria sul Chieri, è toccato un turno di riposo alla Savallese Millenium Brescia, che ha potuto ricaricare le batterie e ora è pronta a scendere nuovamente in campo contro la Golem Olbia. Nei giorni scorsi qualche problema d’influenza per Villani – ex del match, visto che la scorsa stagione militava nelle fila delle sarde – che però si è già ripresa al 100%. In miglioramento anche Biava, che passo dopo passo si sta allenando con la squadra e sta tornando a completa disposizione di coach Mazzola. “Questo turno di riposo ci ha permesso di ricaricare le pile – racconta Elena Bortolot, palleggiatrice di Brescia -, per ripartire al meglio della forma dopo questo periodo molto intenso visti i vari turni infrasettimanali“. La Golem di Pasqualino Giangrossi ha la possibilità di cancellare immediatamente lo scivolone della scorsa settimana contro Marsala, in cui poco ha funzionato a dovere. Le due formazioni, molto vicine in classifica (Brescia a 9, Olbia a 8), cercano punti per mettere spazio tra sé e la zona retrocessione.

La Golden Tulip Volalto Caserta cerca di ripartire nel match interno con il Barricalla Collegno. Le rosanero di Dragan Nesic sono state sonoramente sconfitte domenica scorsa da Trento e hanno subito l’aggancio da parte della Sigel Marsala in coda alla classifica. Così la seconda partita tra le mura di casa assume un’importanza ancora maggiore: “Quella con Trento era una gara difficile e lo sapevamo. Abbiamo provato a tener loro testa, ma hanno giocato un match quasi perfetto – le parole del coach serbo -. Dobbiamo lavorare, l’unica strada che possiamo percorrere è questa. Non perdiamo la fiducia, lavoriamo sodo in vista dei due scontri diretti che ci attendono“. Collegno al contrario nell’ultimo turno si è imposta a Baronissi, compiendo tre passi verso l’alto, e proverà a infilare la doppietta: “Domenica andremo a giocare contro una squadra reduce da due sconfitte consecutive, quindi desiderosa di rivalsa, motivo per cui dovremo tenere sempre alta la nostra attenzione – le parole di Aurora Poser, schiacciatrice classe 1998 al suo primo anno in maglia cussina -. Sarà una trasferta impegnativa dal punto di vista del viaggio, ma la cosa non ci spaventa, come abbiamo dimostrato domenica scorsa. Se continueremo a lavorare come stiamo facendo e se acquisiremo sempre maggiore costanza non ho dubbi che porteremo toglierci delle belle soddisfazioni“.

Non riesce a trovare continuità di risultati la Zambelli Orvieto che ha archiviato negativamente la sconfitta con Chieri e che ha girato la boa di un quarto di stagione. La classifica non brilla, a far arretrare le rupestri nell’ultima domenica sono stati alcuni risultati contrari che hanno di fatto aggravato la situazione. In Umbria arriva la P2P Givova Baronissi, che ha un punto in più di Orvieto:  “Baronissi ha una squadra esperta, un’avversaria non semplice, dobbiamo essere consapevoli della nostra forza ed essere aggressive per sfruttare il fattore campo che non è da poco – afferma Ramona Aricò, opposta della Zambelli -. In questi giorni studieremo le rivali e cercheremo di capire su cosa concentrarci per giocare al meglio la nostra gara. Conosco Kijakova, giocatrice molto esperta e dal braccio pesante, elemento di equilibrio nei fondamentali di ricezione e difesa. Poi c’è Strobbe, che è una centrale dal notevole curriculum e milita in questo campionato da tanti anni, come anche Moneta. Sono sicuramente una buona squadra e dovremo esprimere un buon livello di gioco per imporci“. “Non siamo soliti mettere etichette alle partite – chiarisce Ivan Castillo, tecnico della P2P Givova – ma è ovvio che dalla tappa di Orvieto mi aspetti tanto. Testa libera, concentrazione a mille, una squadra cattiva e convinta, altrimenti rischiamo di tornare da Orvieto con un pugno di mosche in mano, dopo ore di viaggio“.

Si sta rivelando un alleato prezioso il PalaCollodi per la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, che ha ottenuto tre vittorie e tutti gli 8 punti della propria classifica tra le ‘mura’ di casa. Le vicentine di Marcello Bartolini ospiteranno domenica la Sigel Marsala, rinfrancata dal primo successo stagionale: “Chiaramente, il roster di Marsala è di ben altro spessore rispetto ai valori espressi in questa prima parte di campionato e la vittoria ottenuta nell’ultimo turno contro Olbia credo le abbia caricate – spiega il coach di Montecchio -. Hanno a disposizione una squadra con una buona altezza media e con esperienza. In settimana abbiamo lavorato bene e le ragazze stanno reagendo bene all’assenza di Irene Gomiero, hanno capito la grande occasione che hanno per mettersi in mostra con continuità. Chiaramente dobbiamo ancora trovare i nostri equilibri in posto 4 dove sto cercando di alternare diverse giocatrici. Per quanto riguarda il match di domenica sarà importante essere aggressivi in battuta ma mantenendo equilibrio come nella gara con Soverato ed essere più puliti a muro“. Le siciliane di Francesco Campisi dunque giungono in Veneto con rinnovate ambizioni: “Per la prima volta ci siamo trovare ad affrontare una settimana di lavoro dopo una vittoria, la prima ottenuta a Olbia – spiega la centrale azzurra Fabiola Facchinetti -. Ci siamo sicuramente allenate con una carica d’entusiasmo in più e allo stesso tempo con grande concentrazione, come d’altronde abbiamo sempre fatto. Vogliamo dimostrare di esserci finalmente sbloccate. Andiamo quindi a Montecchio forti di questa consapevolezza e di qualche certezza in più. Pronte e agguerrite. Per continuare la nostra scalata in classifica. Un passo alla volta“.

Otto punti in classifica e tanta voglia di conquistare la prima vittoria casalinga per la Bartoccini Gioiellerie Perugia, in vista della partita del PalaEvangelisti contro la LPM Bam Mondovì. Il successo ottenuto sul campo della Battistelli ha infuso entusiasmo nell’ambiente, come racconta Rachele Mancinelli, schiacciatrice perugina autrice dell’ace vincente a San Giovanni in Marignano: “Secondo me domenica scorsa abbiamo giocato una grande partita. Domenica scendiamo in campo con la voglia di conquistare la prima vittoria casalinga. Non sarà una partita facile, Mondovì è una squadra preparata, con ottimi elementi, ma noi abbiamo le carte in regola per poterla giocare e soprattutto vincere. Speriamo di riuscire a dare una maggiore continuità alle nostre prestazioni”. Le ragazze di Luca Secchi giungono in Umbria con la fiducia di chi ha conquistato tre vittorie nelle ultime quattro uscite e si è ritagliato un posto di rilievo in classifica: “La squadra di Perugia ha avuto finora alti e bassi, con ottimi risultati da una parte e partite ‘no’ dall’altra – presenta la sfida Federica Biganzoli, capitana di Mondovì -. Nella rosa ci sono atlete di categoria superiore, molto competitive e con grande carattere. La formazione ha sicuramente i numeri per fare bene. Dal canto nostro, questa sarà la prima lunga trasferta in pullman e dobbiamo cercare di portare a casa il miglior risultato possibile. Giocare fuori casa è molto difficile e noi stiamo patendo un po’ le partite in trasferta: dobbiamo quindi dare una svolta e fare del nostro meglio”.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP A2
IL PROGRAMMA DELLA 9^ GIORNATA
Sabato 18 novembre, ore 17.00
Club Italia Crai – Volley Soverato  ARBITRI: Dell’Orso-Piubelli
Sabato 18 novembre, ore 20.30
Delta Informatica Trentino – Battistelli S.G. Marignano  ARBITRI: Giardini-Marotta 
Domenica 19 novembre, ore 17.00
Fenera Chieri – UBI Banca S.Bernardo Cuneo  ARBITRI: Di Blasi-Grassia
Golem Olbia – Savallese Millenium Brescia  ARBITRI: Cerra-Piperata
Goldel Tulip Volalto Caserta – Barricalla Collegno  ARBITRI: Cavalieri-Stancati
Zambelli Orvieto – P2P Givova Baronissi  ARBITRI: Serafin-Laghi
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Sigel Marsala  ARBITRI: Pristerà-Pozzi
Bartoccini Gioiellerie Perugia – LPM Bam Mondovì  ARBITRI: Morgillo-Autuori
Riposa: Conad Olimpia Teodora Ravenna

LA CLASSIFICA
UBI Banca San Bernardo Cuneo 20; Battistelli S.G. Marignano 18; Volley Soverato* 16; Delta Informatica Trentino 16; Lpm Bam Mondovì 16; Fenera Chieri 15; Conad Olimpia Teodora Ravenna 14; Club Italia Crai 12; Barricalla Collegno* 9; Savallese Millenium Brescia* 9; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 8; Bartoccini Gioiellerie Perugia* 8; P2P Givova Baronissi 8; Golem Olbia 8; Zambelli Orvieto* 7; Sigel Marsala* 4; Golden Tulip Volalto Caserta* 4.
*una partita in meno

FotoGallery