Rugby, Edoardo Gori punta l’Argentina: “dura contro i Pumas, ma c’è grande entusiasmo”

A margine della presentazione del libro ‘Così come sono’ a Firenze, Edoardo Gori ha inquadrato la prossima sfida dell’Italrugby contro i Pumas

Quella contro l’Argentina sara’ sicuramente una gara dura, in cui dovremmo essere concentrati dall’inizio alla fine senza poter concedere niente. Ma mi aspetto una Nazionale piena di entusiasmo, con voglia di sfidare gli avversari e imporsi, nonostante si parta da sfavoriti“. Edoardo Gori inquadra cosi’ la prossima sfida contro i Pumas, “una squadra un po’ meno fisica rispetto alle Fiji, che sono incredibili sotto questo aspetto, ma molto piu’ organizzata, piu’ cinica, che sbaglia molto meno – dice all’Agenzia Italpress, a margine della presentazione del libro ‘Cosi’ come sono’ a Firenze – Contro le Fiji abbiamo fatto una bellissima partita, portarla a casa e’ stato importante – prosegue Gori – I ragazzi che sono entrati nel gruppo sono formidabili e stiamo lavorando molto carichi in vista della gara contro l’Argentina“. Allo stadio Franchi di Firenze, dove sabato prossimo si disputera’ il test match con i Pumas, Gori ha esordito in maglia azzurra il 20 novembre 2010, contro l’Australia. “Ma e’ anche lo stadio dove ho vinto la partita forse piu’ importante della mia carriera, quella contro il Sudafrica“. Proprio in vista di Italia-Argentina di sabato prossimo sono gia’ stati staccati 17mila biglietti. “Dico ai tifosi azzurri che sono ancora incerti se venire o no che sara’ uno spettacolo bellissimo – promette – Oltre che a bere una birra e stare in compagnia, c’e’ la possibilita’ di conoscere persone nuove e magari veder vincere l’Italia“. (ITALPRESS)

FotoGallery