MotoGp – Via libera per Rossi ad Aragon, le parole di Valentino e del Dottor Charte dopo la visita

Instagram @vr46_makassar

Sereno e raggiante Valentino Rossi all’uscita dalla visita medica ad Aragon: le parole del campione di Tavullia e del Dottor Angel Charte

Valentino Rossi ha ricevuto circa un’ora fa il via libera per salire in sella alla sua M1 domani ad Aragon per la prima sessione di prove libere del Gp spagnolo. Il campione di Tavullia con la sua solita fascia ‘contenitiva’ e la stampella, è apparso sorridente e raggiante nel paddock di Aragon: “riesco a correre, provo domani, siamo d’accordo col dottore, che dopo ci guardiamo, sono già riuscito a guidare la R1, quindi dai“, queste le sue parole appena uscito dalla visita medica.

Instagram @_raceyourlife_

Valentino è nella condizione di poter correre in gara ad Aragon, è evidente che dobbiamo monitorare la frattura per valutare la sua evoluzione, ma a livello vascolare la situazione è buona anche grazie all’ottima operazione a cui si è sottoposto in Italia, alla quale è seguita un’evoluzione molto positiva, la gamba di Valentino non è  al 100% è evidente che non lo possa essere, ma può correre, anche perchè noi non gli faremo correre alcun rischio, valentino è un pilota importante per il mondiale come tutti gli altri piloti che si schierano in griglia. Se fosse una persona… come noi, con la stessa frattura saremmo ancora in ospedale, non ha un dolore forte, ha un fastidio nella zona infortunata dove c’è il perno intramidollare”, ha aggiunto poi il dottor Angel Charte.

FotoGallery