Vuelta di Spagna – Nibali euforico, ma lo Squalo non si monta la testa: “ecco come ho vinto oggi”

Gian Mattia D'Alberto /LaPresse

Le sensazioni di Vincenzo Nibali dopo la vittoria di oggi nella terza tappa della Vuelta di Spagna sul traguardo di Andorra

Vincenzo Nibali ha trionfato oggi ad Andorra, alzando la sua pinna sul traguardo della terza tappa della Vuelta di Spagna. Lo Squalo dello Stretto ha guadagnato secondi preziosi nella classifica generale, salendo così al quinto posto, a 10 secondi dalla nuova maglia rossa Chris Froome.

Una vittoria brillante ma tosta per il messinese della Bahrain Merida: “sapevo che era molto difficile, c’erano corridori molto veloci, sono partito lungo, oggi è stata una giornata difficile per il caldo, è il terzo giorno non era facile essere subito pronti in salita, ho sofferto un po’ sull’ultima, una salita con un ritmo altissimo fatta da Sky, l’ho preso indietro, ho recuperato tante posizioni ma ho cercato di difendermi nel miglior modo possibile, ma poi qui quando sono arrivato allo sprint ho pensato a venir fuori, ma sono partito veramente molto lungo, sapevo che era difficile anche vincere“, ha dichiarato Nibali ai microfoni di Eurosport al termine della tappa di oggi.

Siamo solo al terzo giorno, ci sono tante tappe. Froome è un grandissimo avversario, rispetto anche tutti gli altri veramente sarà una vuelta molto difficile fino alla fine“, ha concluso lo Squalo dello Stretto, che non si sbilancia troppo.

FotoGallery