MotoGp, Marquez e la serenità trovata ai test di Brno: “ecco cosa abbiamo migliorato, e su un duello con Vinales dico che…”

LaPresse/EFE

Marc Marquez fiducioso e pronto per un nuovo weekend di gara: le sensazioni del campione del mondo in carica nella conferenza stampa del Gp d’Austria

3, 2, 1, motori… azione! Una pausa di pochissimi giorni e si torna subito in pista. Dopo la lunga pausa estiva la MotoGp non ha tregua. Gp della Repubblica Ceca, test di Brno e adesso pronti per il Gp d’Austria, l’undicesimo appuntamento della stagione 2017.

Archiviata la gara ceca, l’astuzia di Marquez col flag to flag e gli errori di Yamaha e Ducati, i piloti adesso sono concentrati per la gara del Red Bull Ring, freschi di importanti novità, positive, testate lunedì a Brno.

LaPresse/EFE

Fresco della vittoria della settimana scorsa in Repubblica Ceca, il campione del mondo in carica arriva in Austria con sensazioni positive: “veniamo subito da Brno, qui direttamente, e ancora manteniamo delle buone sensazioni, anche perchè il test è stato positivo e vedremo come va questo weekend“, ha esordito Marquez in conferenza stampa. “Qui l’anno scorso abbiamo faticato di più, ma l’anno scorso non avevamo testato qui, mentre quest’anno si, quindi vedremo. Le condizioni meteorologiche saranno instabili probabilmente quindi sarà importante fare i passi giusti dalle prime libere di domani. Il Red Bull Ring è un circuito molto speciale, con punti di frenata molto forti ma anche un’accelerazione molto forte, vedremo se riusciremo a trovare il bilanciamento giusto“, ha continuato l’attuale leader della classifica piloti.

LaPresse/EFE

L’anno scorso ero andato forte nel weekend, ma in gara la gomma posteriore era decaduta parecchio ma quest’anno abbiamo gomme diverse e vedremo per cosa potremo lottare, non si può sapere prima dell’inizio de weekend ma proveremo di fare del nostro meglio come sempre. Domenica sera già alle 23 dormivo per prepararmi per il test di lunedì che era importante, abbiamo provato qualche piccolo dettaglio che mi ha permesso di guidare con più tranquillità, abbiamo provato cose che mi hanno permesso di migliorare il feeling con l’anteriore, cerchiamo di mantenere l’assetto di base che sta funzionando bene“, ha aggiunto Marquez che ancora non ha mai duellato con Vinales, nonostante le tante aspettative dei fan: “non so, Brno è stata la prima volta insieme sul podio, fino a Brno se uno era sul podio l’altro non c’era. Alla fine abbiamo moto diverse e stili di guida diversi, ognuno sta facendo del suo meglio, nei suoi circuiti forti, credo che prima o poi vedremo una lotta tra i piloti principali, abbiamo visto già lotte tra piloti Yamaha e Ducati, l’importante è essere sul podio ogni volta e non importa chi c’è davanti e chi dietro“.

FotoGallery