Il Var e i favori alla Juventus, la polemica diventa… tecnologica! Boniek stuzzica: “Dybala stoppa di mano, dobbiamo abituarci a…”

Boniek ha commentato il mancato intervento del Var sul secondo gol di Dybala: il polacco ha punzecchiato la Juventus e la classe arbitrale, dando vita ad una polemica che si preannuncia… tecnologica

Tempi moderni e ‘nuove’ polemiche. In realtà le discussioni sono sempre le stesse, le solite, quelle che accompagnano il calcio fin dagli albori. La punta dello scarpino in fuorigioco, la simulazione non vista, il centimetro che divide uno stop di spalla da uno di braccio. Nonostante l’introduzione del Var, il rivoluzionario sistema di telecamere che aiuterà gli arbitri nelle situazioni più ‘complicate’, le tanto care polemiche non sono di certo terminate, si sono in realtà… evolute! A dimostrarlo è Zbigniew Boniek ex giocatore della Juventus, ha punzecchiato la classe arbitrale proprio in merito ad un ‘favore’ ai bianconeri.

Sul secondo gol della Juventus, nel match d’esordio contro il Cagliari, l’arbitro non ha negato la rete del raddoppio a causa di uno stop di mano di Dybala: episodio che con l’ausilio del Var il direttore di gara avrebbe potuto correggere in pochi minuti. Intervento però nemmeno richiesto. Boniek ha esternato il suo pensiero, senza mezzi termini: “non è semplice come si pensava. Il Var deve intervenire solo se l’arbitro commette un chiaro errore. Se si vede che ha sbagliato al cento per cento si corregge, altrimenti no. Nel secondo goal della Juventus, Dybala ha stoppato la palla con la mano prima di segnare eppure il Var non è intervenuto. Ci dobbiamo abituare, ma anche gli arbitri. – ha spiegato Boniek a ‘Repubblica’ – Ho letto pagine e pagine del protocollo sul Var, bisogna farlo intervenire solo in situazioni chiare. Sabato è stato inopportuno. Ci sono contatti che si vedono in tv, ma di cui non si accorge nemmeno il giocatore in campo. Vedrete che le polemiche non scompariranno… Sarà una polemica più tecnica, magari. Ma non m’illudo, sicuramente ci sarà discussione, anche perché nel caso l’arbitro ordini l’intervento del Var all’ultimo minuto, provate a immaginare cosa succederebbe. Già me lo vedo: tutti, i giocatori e gli allenatori, tutta la panchina vanno a vedere cos’è successo sul monitor”.

FotoGallery