Sabato 3 Dicembre

Rugby, il Sudafrica non sottovaluta l’Italia: “sarà un test molto impegnativo”

dppi/lapresse

Il ct del Sudafrica, Allister Coetzee, mette in guardia i suoi uomini in vista del test match di sabato contro l’Italia

Dopo la gara persa contro gli All Blacks sabato scorso all’Olimpico, l’ItalRugby è pronta a tornare in campo per sfidare il Sudafrica nel secondo test match in programma al Franchi di Firenze.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Gli Springboks non hanno nessuna intenzione di sottovalutare gli azzurri, per questo motivo affronteranno il match di dopodomani con la giusta intensità e attenzione. “L’Italia ha perso di molti punti contro la Nuova Zelanda – sottolinea il ct sudafricano Allister Coetzee – ma ha mostrato grande intensità, grande voglia di mettere fisicità in campo e saranno molto motivati nel giocare contro di noi, con tante forze nuove che vorranno mettersi in mostra. Sarà un incontro molto fisico. Conosciamo la qualità fisica dei nostri avversari, ma sappiamo anche che stiamo progredendo molto in questo periodo nelle varie situazioni di gioco, quello di sabato sarà un test molto impegnativo, ho una rosa di estrema qualità e sarà messa alla prova contro un avversario che ci farà muovere molto lungo il campo. Quella contro l’Italia sarà un’opportunità e non un fastidio per noi. Possiamo solo crescere con esperienze del genere“.

Questo il 15 scelto dal Sudafrica per affrontare l’Italia:

Le Roux, Combrinck, Venter, de Allende, Habana, Lambie, Paige, Whiteley, Alberts, Carr, de Jager, du Toit, Kock, Strauss, Mtawaira. In panchina: Mbonambi, Kitshoff, Nyakane, Mostert, Mohoje’, de Klerk, Jantjes, Goosen.