Venerdi 9 Dicembre

Risultati NBA – Cadono gli Hornets di Belinelli, Cleveland stende i Wizards: LeBron è nella storia

LaPresse/Reuters

Interrotta da Toronto la striscia di vittorie consecutive degli Hornets, Cleveland invece stende Washington e si gode LeBron, il più giovane della storia a sfondare il muro dei 27000 punti

Risultati Nba – Si ferma a quattro vittorie di fila la striscia di Charlotte, battuta in casa per 113-111 da Toronto. Partito dalla panchina, Marco Belinelli gioca 27′ ma non vive una serata particolarmente brillante al tiro: 6 punti con 1/4 da due e 1/5 da tre oltre a 1/1 dalla lunetta.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Per la guardia azzurra anche 4 rimbalzi, una palla recuperata e una persa e anche una stoppata. Agli Hornets non bastano poi una prova super di Kemba Walker (40 punti e 10 rimbalzi) e le doppie doppie di Batum (18+10) e Williams (10+13) mentre i Raptors – che nell’ultimo quarto rimontano da -10 – ringraziano DeRozan (34 punti) che conferma così il suo straordinario avvio di stagione dove viaggia a una media di 34.1 punti a partita con almeno 30 punti in sette delle ultime otto partite. E per i canadesi arriva così la quinta vittoria nelle ultime sei gare. Reduci dalla visita alla Casa Bianca per festeggiare il titolo della scorsa stagione, i Cavaliers affondano Washington 105-94 con LeBron James a referto con 27 punti, 10 rimbalzi e 5 assist: il Prescelto diventa il più giovane giocatore nella storia Nba a sfondare quota 27 mila punti in carriera. Bene anche Irving (29 punti), fra i Wizards il migliore è Wall (28 punti).

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

A Ovest arriva l’ottavo successo in nove gare per i Clippers che, trascinati da Griffin (25 punti), espugnano il parquet dei Thunder per 110-108. Westbrook (29 punti, 14 rimbalzi e 9 assist) fallisce la tripla del sorpasso nei secondi finali. La miglior prestazione stagionale di Gasol (21 punti, 9 rimbalzi e 6 assist) permette a San Antonio di tornare a vincere dopo tre sconfitte a spese di Detroit (96-86), bene Utah contro Orlando, prima vittoria stagionale per i Sixers (109-105 all’overtime su Indiana) con 25 punti di Embiid, terza scelta assoluta al draft 2014 ma fuori da due anni per una frattura al piede. Lillard (36 punti) e McCollum (31 pt) decisivi per Portland nel 122-120 su Sacramento.