Sabato 10 Dicembre

Fifa, il Presidente Infatino rivela: “io tifoso Inter? Un virus!”

LaPresse/Xinhua

Il Presidente della FIFA Gianni Infantino confessa il suo tifo per l’Inter e ‘giustifica’ così la sua passione nerazzurra

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Infantino, cuore Inter – Un tifoso come tanti, o forse no. Decisamente no. Sciarpa dell’Inter intorno al collo e cuore che batte per i colori nerazzurri. Nulla di strano, se non che il tifoso in questione risponda al nome di Gianni Infantino. Il Presidente della FIFA, esattamente lui. Intervistato da Sky Sport, il numero uno del calcio mondiale risponde così a chi gli chiede della sua fede calcistica: “sì, sono sempre interista. Sapevo che non dovevo rispondere a questa domanda. Quei virus che ti prendi da bambino. Mio padre era interista, ha partecipato da tifoso alle finali di Coppa dei Campioni degli anni ’60. La prima partita a cui mi ha portato fu una dell’Inter, a San Siro. E quando entri in quello stadio basta, non capisci più niente”.

Infantino, cuore Inter – Infantino poi prosegue analizzando il momento particolarmente complicato che sta attraversando il club nerazzurro: “per l’Inter questo è un periodo di transizione, ma gli interisti sono abituati. Anche alla sofferenza sono abituati, è una scuola di vita, quando si soffre poi si apprezzano molto di più le gioie. Quando si è tifosi si fa il tifo e basta, non si pensa. Pioli? In bocca al lupo. Ma anche agli altri allenatori, sono presidente della FIFA, devo essere imparziale, svizzero”, le parole rilasciate a Sky Sport e riportate da Calciomercato.com.