Domenica 4 Dicembre

F1, il Brasile preoccupa Raikkonen: “si fa sempre fatica a trovare il 100% della prestazione”

LaPresse/Photo4

Kimi Raikkonen verso il Gp del Brasile: il circuito di Interlagos sembra preoccupare un po’ il ferrarista

Si riaccendono i motori! Dopo una settimana di stop tornano a regalare grandi emozioni sia F1 che MotoGp. Se la MotoGp ha ormai già decretato il suo campione del mondo e anche il vicecampione, la F1 vedrà ancora una dura battaglia tra Rosberg e Hamilton. Ma negli ultimi due appuntamenti dell’anno gli occhi saranno puntati anche sulle Ferrari di Raikkonen e Vettel a caccia ancora di soddisfazioni, non ancora arrivate in quest’anno difficile per la “Rossa”.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

I campioni delle quattro ruote adesso si spostano in Brasile dove domenica si terrà il Gp all’Autodromo Josè Carlos Pace di San Paolo. “E’ un bel posto per correre“, ha dichiarato Raikkonen alla vigilia della sua tredicesima volta ad Interlagos. “E’ un circuito diverso dal solito, una pista vecchia scuola. Un giro dura poco e non ci sono molte curve ma è difficile fare un buon crono e i tempi sono sempre ravvicinati: perdere un decimo qui equivale a molte posizioni in griglia. Non esistono molti circuiti che vanno in senso antiorario, per cui è sempre qualcosa di nuovo“, ha aggiunto il pilota finlandese in una intervista sul sito della “rossa”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Spesso la pista viene riasfaltata e mentre all’inizio va tutto bene, poi anno dopo anno torna ad essere sconnessa e sempre più impegnativa. Ora hanno cambiato un po’ i cordoli e quindi anche il “ritmo” del giro. Alla fine il tracciato in sè non è troppo complicato, ma si fa sempre fatica a trovare il 100% della prestazione“, ha concluso Raikkonen..