Giovedi 8 Dicembre

F1, congelato il risultato del Gp del Messico: la Ferrari rinuncia all’appello

Dopo aver visto bocciato dalla Fia il proprio ricorso contro la penalità a Vettel in Messico, la Ferrari ha rinunciato all’appello

Il risultato del Gp del Messico diventa definitivo, la Ferrari ha rinunciato all’appello contro la decisione dei commissari di penalizzare Sebastian Vettel nel Gp del Messico per la manovra messa in atto nei confronti di Daniel Ricciardo.

LaPresse

LaPresse

Dopo aver visto bocciato il ricorso presentato a Interlagos, la scuderia di Maranello ha deciso di non procedere nella battaglia legale, evitando il rischio di subire l’ennesima bocciatura da parte della FIA. L’obiettivo della Ferrari, comunque, sembra essere centrato, cioè quello di inviare precisi messaggi politici ai piani alti della FIA, utili per far capire come la scuderia di Maranello non abbia nessuna intenzione di piegarsi a decisioni considerate fuori da ogni logica. L’ufficialità della rinuncia all’appello arriverà molto probabilmente nella giornata di oggi, dopo la riunione dello Strategy Group indetta per analizzare un’eventuale semplificazione dei regolamenti sportivi.