Sabato 3 Dicembre

Tennis, Caroline Wozniacki attacca la Mladenovic: “infortunata? Ma se correva come Speedy Gonzalez!”

LaPresse/Reuters

A Caroline Wozniacki non è proprio andato giù il medical time out chiamato da Kristina Mladenovic nella finale di Hong Kong per ‘dubbi’ problemi fisici

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Momento magico per Caroline Wozniacki. La tennista danese ripresasi dall’infortunio alla caviglia che ne ha funestato tutta la prima parte del 2016, ha messo in bacheca ben 2 titoli nella stragione asiatica, vincendo prima a Tokyo e poi nella combattuta finale di Hong Kong contro Kristina Mladenovic. Dopo la gioia del secondo titolo, la Wozniacki si è lasciata andare ad una critica nei confronti dell’avversaria, colpevole di aver accentuato l’entità di un problema fisico al fine di chiamare un medical time out, per poter spezzare il ritmo della danese. “Non è stato facile a livello mentale, perché a tratti sembrava non potesse giocare e poi correva come Speedy Gonzalez – ha spiegato Caroline Wozniacki – È stata una lotta mentale“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La Wozniacki ha poi esternato tutta felicità in merito al suo ritorno, mai messo in dubbio, e messo nel mirino un nuovo obiettivo: vincere uno Slam. Non ho mai dubitato sul fatto che non potessi tornare perché ho lavorato molto duramente sul piano atletico per mantenermi in forma – ha dichiarato Caroline Wozniacki – Sapevo che sarei tornata, non importava se tra un mese, due mesi o quattro mesi. Vincere uno Slam è la cosa che manca nel mio curriculum, posso solo lavorare duramente, questo è ciò che posso fare. È bellissimo vincere trofei, è per questo che giochiamo. Sono molto soddisfatta e orgogliosa per come ho giocato questa settimana”.