Sabato 10 Dicembre

Muriel trascina la Sampdoria, Genoa al tappeto: il ‘Derby della Lanterna’ è blucerchiato! [FOTO e VIDEO]

LaPresse/Valerio Andreani

La Sampdoria conquista il Derby della Lanterna grazie al gol di Murie e all’autorete di Izzo: a nulla serve il gol di Rigoni per il Genoa

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Sampdoria-Genoa, il prepartita  – Clima rovente a Genoa per il ‘Derby della Lanterna‘, l’intera città è divisa: allo stadio Marassi va in scena Sampdoria-Genoa. I blucerchiati vogliono dare una svolta alla loro stagione, fatta di buone prestazioni che per un motivo o per un altro hanno portato solo 8 punti in 8 partite. Giampaolo per invertire il trend si affida a Bruno Fernandes in regia e la coppia Muriel-Quagliarella davanti. Il Genoa dal canto suo, non vuole perdere distacco dal treno europeo e senza coach Juric squalificato, e Pavoletti ancora non al meglio si affida a Pandev a supporto del giovane Simeone.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Sampdoria-Genoa, il racconto del primo tempo – Il primo tempo regala un’emozione dietro l’altra. La Sampdoria passa subito in vantaggio: cross dalla destra di Bruno Fernandes, Quagliarella manca la deviazione ma riesce successivamente a servire Muriel che batte Perin. Il Genoa pareggia poco dopo: cross forte di Edenilson e tap-in vincente di Rigoni.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Nel conto delle traverse è in vantaggio il Genoa per 2-1: prima un tiro di Izzo si stampa sulla traversa, poi Puggioni devia un colpo di testa di Burdisso sul montante e il successivo gol di Pandev è annullato per furigioco; per la Sampdoria è invece Silvestre a centrare la traversa su colpo di testa. Nel finale di primo tempo la Sampdoria ha l’occasione più ghiotta: Perin stende Quagliarella in area ed è rigore. Lo stesso portierino rosso-blu si riscatta poco dopo ipnotizzando proprio Quagliarella e si va a riposo sull’1-1.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Sampdoria-Genoa, il racconto del secondo tempo – Neanche il tempo di rientrare in campo che cambia subito il risultato: Muriel crossa forte dalla destra, Perin ci mette le mani ma il pallone finisce contro Izzo che non riesce a frenare la sua corsa e fa autogol. Il match si fa bellissimo, grandi occasioni da ambo le partite, con un Muriel scatenato al quale solo un super Perin nega la gioia della doppietta e un Pavoletti, entrato in corsa, che sfiora il gol con due colpi di testa finiti fuori di pochissimo. Il risultato non cambia più: al triplice fischio esplode la festa blucerchiata, la Sampdoria vince il derby di Genoa.