Sabato 3 Dicembre

Italia, a tutto Ventura: “Pellè? Ecco cosa ha significato il suo gesto. Balotelli? Ha un freno…”

LaPresse/Spada

Il Ct dell’Italia Ventura torna ad affrontare l’argomento Pellè: nei pensieri dell’allenatore azzurro anche Balotelli

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Da Pellè a Balotelli, parla Ventura – Caso chiuso? Macchè! Il brutto gesto di Pellè contro la Spagna non è ancora stato digerito in casa Italia. Il CT Ventura, però, lascia socchiusa la porta all’attaccante oggi in Cina: “Pellè un minimo di riflessione la deve fare, è un buon giocatore e un ragazzo per bene. Poi niente è precluso a nessuno, neanche a Pellè. Spero che non sia stato frainteso il discorso e il gesto di Pellè, se ne è visti di peggio nel calcio. In Nazionale però è diverso. L’Europeo ha esportato l’immagine di un gruppo corretto e positivo, quel gesto ha intaccato quello che la Nazionale rappresenta. Altrimenti chiunque si sentirebbe autorizzato a fare lo stesso”.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Da Pellè a Balotelli, parla Ventura – Ai microfoni di Radio Anch’Io lo Sport, trasmissione radiofonica di Radio Uno, il Ct azzurra Ventura affronta diversi temi, tra questi anche quello legato a Balotelli:è un giocatore dalle grandissime potenzialità e qualità che è frenato da un modo di essere che non lo mette in condizione di esprimersi al meglio. Niente è precluso per nessuno, le porte sono aperte per tutti, ma in questi anni c’è stato un abbassamento del livello e il gap lo vai a colmare con un comportamento e un atteggiamento tattico da squadra, la squadra ha la priorità sul singolo. Deve mettere le sue qualità a disposizione della squadra e non la squadra che si mette a disposizione di Balotelli, è questo il grande passo che deve fare. Donnarumma? Sta nascendo un nuovo Buffon” , le parole di Ventura riportate da CalcioMercato.com.