Sabato 10 Dicembre

Icardi shock, accuse e minacce: ecco le frasi (ora censurate) che hanno fatto infuriare i tifosi dell’Inter

LaPresse/Spada

Icardi minacce di morte i tifosi dell’Inter nel suo libro: ecco le farsi che hanno fatto infuriare gli ultras nerazzurri

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Icardi, scontro con i tifosi dell’Inter – Un comunicato duro, durissimo. “Via la fascia, pagliaccio”. I tifosi dell’Inter si schierano contro il loro capitano Mauro Icardi, reo di averli attaccati pesantemente nelle pagine della sua biografia da qualche giorno in libreria. Ma quali sono state le frasi che hanno fatto infuriare i tifosi dell’Inter? Abbiamo sfogliato le pagine del libro che racconta la vita di Icardi “Sempre avanti, la storia insegna”, ecco alcuni passaggi decisamente forti…

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Icardi, scontro con i tifosi dell’Inter – “Ho trovato il coraggio di affrontare la Curva a fine gara, insieme a Guarin […]  Mi tolgo maglia e pantaloncini e li regalo a un bimbo. Peccato che un capo ultrà gli vola addosso, gli strappa la maglia dalle mani e me la rilancia indietro con disprezzo. In quell’istante non ci ho più visto, lo avrei picchiato per il gesto da bastardo appena compiuto. E allora inizio a insultarlo pesantemente: ‘Pezzo di merda, fai il gradasso e il prepotente con un bambino per farti vedere da tutta la curva? Devi solo vergognarti, vergognatevi tutti’. Detto questo gli ho tirato la maglia in faccia. In quel momento è scoppiato il finimondo”.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Icardi, scontro con i tifosi dell’Inter – […] I dirigenti temevano che i tifosi potessero aspettarmi sotto casa per farmela pagare. Ma io ero stato chiaro: “Sono pronto ad affrontarli uno a uno. Forse non sanno che sono cresciuto in uno dei quartieri sudamericani con il più alto tasso di criminalità e di morti ammazzati per strada. Quanti sono? Cinquanta, cento, duecento? Va bene, registra il mio messaggio, e faglielo sentire: porto cento criminali dall’Argentina che li ammazzano lì sul posto, poi vediamo”. Avevo sputato fuori queste frasi esagerate per far capire loro che non ero disposto a farmi piegare dalle minacce […] “Una settimana dopo, un capo storico viene da me: pretende ancora le mie scuse. Io risposi così “Non devo chiedere scusa a nessuno di voi, se vi va bene perfetto, altrimenti ciao”.

Icardi sotto shock, clamoroso errore dal dischetto: rigore calciato malissimo [VIDEO]

Icardi, perdono l’Inter: ma dalla biografia ‘spariscono’ le frasi contro i tifosi