Venerdi 9 Dicembre

Federica tira e molla: la Pellegrini e la sindrome di Peter Pan

LaPresse/Reuters

Federica Pellegrini e la sindrome di Peter Pan: il tira e molla della campionessa azzurra

La sindrome di Peter Pan sembra attanagliare la campionessa di nuoto Federica Pellegrini, impedendole di “diventare grande”. Le vittorie della Fede ormai scarseggiano. E l’età avanza. Aveva detto che, dopo la delusione di Rio 2016, avrebbe smesso. Addio al nuoto.

LaPresse/Roberto Monaldo

LaPresse/Roberto Monaldo

Ci stava. Alla sua età avrebbe potuto iniziare la vita di coppia con il suo bel Magnini, sposarsi, fare figli e iniziare una carriera brillante in un altro “campo d’azione”. E invece pare che Fede ci abbia ripensato. In un continuo tira e molla mentale, sembra abbia deciso di partecipare a Tokyo 2020, dicendosi addirittura addolorata di non poter partecipare a Roma 2024. Cara Fede, gli anni passano per tutti. In acqua passano anche più velocemente. Quel che c’era da dire e vincere è stato. Probabilmente è ora di avere il coraggio di voltar pagina.