Domenica 4 Dicembre

De Rossi, confessione shock: “io, tornato calciatore grazie a Conte”

LaPresse/Daniele Bottallo

De Rossi utilizza parola al miele per l’ex allenatore della Nazionale italiana Antonio Conte, oggi manager del Chelsea

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

De Rossi, elogio a Conte – “L’esperienza con Conte all’Europeo è stata forte. Mi ha fatto tornare a credere di poter fare il calciatore in una certa maniera, che ero ancora in grado di tenere ritmi bestiali. Non che gli altri mi dicessero di non allenarmi, ma ho avuto una controprova“. Così il centrocampista della Roma, Daniele De Rossi, parlando dell’Europeo disputato con l’attuale tecnico del Chelsea in panchina. Proprio sull’esperienza agli Europei, De Rossi ammette a Sky che “a livello umano è una persona particolarissima, difficile ma leale e pulita come pochi sul rapporto con i calciatori”

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

De Rossi, elogio a Conte –Rimane – prosegue De Rossi – un dispiacere gigante di non aver giocato l’ultima partita, un’impotenza nel non poter tirare il rigore che avrei potuto tirare, nell’aiutare i miei compagni, cose che mi hanno accompagnato al momento di addormentarmi per tanti mesi. Se non si fosse creato tutto questo, anche io avrei lasciato la Nazionale. Il fatto che non c’era più lui però non poteva cambiare niente perché il gruppo è lo stesso. Come ha detto Conte, ‘non potevo lasciare i ragazzi’: avevo il dovere di portare avanti questa che è la nostra Nazionale, la Nazionale di tutti”. (ITALPRESS)