Giovedi 8 Dicembre

US Open, coach Beltz e quella scommessa con la Kerber: “se vinci non mi taglio più la barba”

LaPresse/Reuters

Coach Torben Beltz ha svelato la curiosa penitenza promessa se Angelique Kerber avesse vinto gli US Open

LaPresse/Actionpress

LaPresse/Actionpress

Settimana fantastica per Angelique Kerber: la tennista tedesca ha centrato l’accoppiata vittoria agli US Open e prima posizione del ranking WTA. Traguardi che hanno sorpreso un po’ tutti, anche il suo coach Torben Beltz che, nonostante sapesse che fosse un’ottima giocatrice, non si aspettava che potesse raggiungere tali traguardi. “Sapevamo tutti che fosse un’ottima giocatrice, lo sapevo già prima – racconta Beltz a WTA Insider – Ma devo dire che vederla in tre finali Slam quest’anno è stato sorprendente. Non era scontato. Sapevamo che potesse giocare molto bene ma è incredibile e straordinario per me. È una bella storia”.

LaPresse/AbacaPress

LaPresse/AbacaPress

La vittoria a Flushing Meadows è stata una sorpresa, tanto che lcoach Beltz aveva posto una scommessa con la Kerber: se avesse vinto gli la tedesca avesse vinto gli US Open lui si sarebbe dovuto far crescere la barba per diverse settimane! “Avevo detto ad Angie che se avesse vinto lo US Open, non mi sarei fatto la barba per cinque o sei settimane durante lo swing asiatico – ha raccontato Beltz – Quindi le cose non vanno proprio alla grande, ma vale la pena considerando che ha vinto uno Slam“.