Venerdi 2 Dicembre

Mini Clubman John Cooper Works, la piccola station che ama correre [FOTO]

La Mini Clubman John Cooper Works mescola la versatilità di una piccola station wagon con la potenza di un 2.0 litri turbo da 231 CV

Tra le stelle che illumineranno l’imminente Salone di Parigi 2016, troveremo anche la Mini Clubman John Cooper Works, versione dal carattere “racing” della seconda generazione della familiare compatta del marchio anglo-tedesco.Mini Clubman John Cooper Works (2)

Lunga 4.253 mm ,larga 1.800 mm, alta  1.441 mm e con un passo di 2.670 mm, la Clubman John Cooper Works si distingue per un’estetica marcatamente sportiva, fatta di vistose prese d’aria, splitter, spoiler, minigonne e di un doppio scarico centrale, senza dimenticare i cerchi specifici da 18 pollici (optional da 19) abbinati all’assetto sportivo.

L’aspetto dinamico degli esterni viene ricalcato anche dentro l’abitacolo dove troviamo sedili ad alto contenimento con poggiatesta integrati, volante sportivo rivestito in pelle  e illuminazione interna personalizzabile. Per accedere al bagagliaio – che spazia da un minimo di 360 litri ad un massimo di  1.250 litri – si utilizzano le ormai celebri porte battezzate “split doors”.Mini Clubman John Cooper Works (14)

Sotto il cofano dell’auto batte il potente 2.0 litri turbo a benzina, capace di scaricare sulla trazione anteriore ben 231 CV, più che sufficienti a far raggiungere alla vettura i 238 km/h di velocità massima e di farle bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi, mentre i consumi nel ciclo misto si attestano sui 7,4 l/100 km ( 6,8 con il cambio automatico a 8 marce).