Venerdi 9 Dicembre

Tennis-Us Open, Fognini ironico su Gabashvili: “i suoi gemiti? Me lo immagino a letto…” [VIDEO]

LaPresse/Reuters

Durante il terzo set, Fabio Fognini sbotta contro Gabashvili, reo di emettere gemiti troppo rumorosi

Una vittoria sudata, voluta e conquistata al termine di un match epico, durato ben 4 ore e 52 minuti. Fabio Fognini esordisce agli Us Open con un successo sorprendente, recuperando due set a Gabashvili e staccando il pass per il secondo turno, dove troverà David Ferrer.

gabashviliUna gara iniziata malissimo e conclusa in crescendo, grazie anche ad un problema fisico del russo, costretto ad arrendersi con il punteggio di 6-7 (9/11) 3-6 7-6 (7/5) 7-5 6-4. Il momento più difficile da gestire per Fognini è stato senza dubbio a metà del terzo set quando, sotto di due set, l’italiano è sbottato nei confronti di Gabashivli dopo l’ennesimo punto perso, accusandolo di emettere gemiti troppo rumorosi: “neanche l’Azarenka fa così rumore. Nemmeno lei urla così oh… immagina a letto cosa sei oh. Neanche l’Azarenka urla così“. Reazione rabbiosa che ha portato, però, il tennista azzurro a recuperare lo svantaggio e vincere il match, un vero toccasana per Fabio che ha davvero rischiato di dire addio troppo prematuramente all’ultimo slam della stagione.