Giovedi 8 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016 – Kipchoge è il re della maratona, male gli azzurri: Pertile solo 37°

LaPresse/PA

Il keniano Kipchoge vince la maratona di Rio 2016 davanti a Lilesa e Rupp. Il primo azzurro al traguardo è Ruggero Pertile che chiude 37°

Eliud Kipchoge vince la maratona dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. L’atleta keniano si mette al collo la medaglia d’oro tagliando il traguardo dopo 2h08’44.

ruggero pertilePer Kipchoge si tratta della terza medaglia olimpica dopo il bronzo conquistato ad Atene 2004 e l’argento a Pechino 2008 ma in entrambi i casi nei 5000 metri. Dietro di lui si piazzano l’etiope Feyisa Lilesa e l’americano Galen Rupp che conquistano rispettivamente l’argento e il bronzo. Primo tra gli azzurri è Ruggero Pertile che chiude 37°, mentre si era ritirato al 13° km Meucci. “Non so se son più pesanti i 42 anni o i 42 km – commenta con ironia Ruggero Pertile ai microfoni della Rai – tutta la preparazione è stata dura, grazie ai dottori del Coni son riuscito a trovare brillantezza e a superare i dolori. Ho cercato di stare nella gara il più possibile, poi dopo il ventesimo km mi hanno mollato. Bisognava arrivare qui al 120%, faccio i complimenti al vincitore e ringrazio chi mi è stato vicino nell’ultimo periodo. Son felice perchè ho sempre dato il massimo e sono contento di aver dato tutto. Ho parlato con Meucci, aveva qualche problema gli ho detto di entrare nel primo gruppo perchè poteva stare con quelli davanti. Sicuramente aveva qualche acciacco fisico, ma potrà fare bene in altre occasioni“.