Sabato 10 Dicembre

Olimpiadi Rio 2016: alla scoperta della ‘Skyball’ di Carambula, la battuta che ha sorpreso il mondo [VIDEO]

Grazie alla ‘Skyball’, Adrian Carambula ha messo in difficoltà gli austriaci, consegnando la prima vittoria azzurra nel torneo di beach volley

Comincia con il botto il torneo olimpico di beach volley per la coppia azzurra maschile formata da Adrian Carambula e Alex Ranghieri. Sulla sabbia di Copacabana, gli azzurri stendono senza problemi nella prima gara della Pool A gli austriaci Clemens Doppler e Alexander Horst, costretti ad arrendersi in due set chiusi con il punteggio di 21-14 e 21-13. A indirizzare il match a favore della coppia azzurra è senza dubbio la ‘skyball’ di Adrian Carambula, una battuta pazzesca con la quale il beacher di origine uruguaiana scaraventa in cielo la palla, prima che questa caschi dolcemente nella metà campo avversaria. “E’ una battuta particolare – spiega lo stesso Carambula – con cui spedisco la palla il più in alto possibile per complicare la ricezione agli avversari. Ho trovato in youtube un filmato con cui i nostri primi avversari alle Olimpiadi, gli austriaci Doppler e Horst, si allenavano con una macchina che sparava appunto i palloni verso il cielo… Il fatto è che questo tipo di servizio ti mette fuori ritmo e quindi in difficoltà: poi il resto lo fa Alex, che con i suoi muri ci fa portare a casa un sacco di punti”.