Sabato 10 Dicembre

F1, Chris Horner difende Verstappen: “la sua manovra era al limite, Max aveva tutto sotto controllo”

LaPresse/Photo4

Dopo l’incidente avvenuto alla prima curva del Gp del Belgio, Horner difende Verstappen dalle critiche

Non si placano le polemiche e le tensioni legate al contatto tra Raikkonen e Vettel, avvenuto alla prima curva del Gp del Belgio a causa di una manovra azzardata di Verstappen.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il comportamento del pilota olandese è stato nettamente criticato da molti addetti ai lavori, così ci ha pensato il team principal della Red Bull a prendere le sue difese: “credo che la manovra di Max fosse al limite – le parole di Chris Horner riportate dal Corriere dello Sport – i commissari non hanno avuto nulla da osservare. Sono sicuro che, se ci fosse stato un problema o un conflitto con le regole, il direttore di gara Charlie Whiting lo avrebbe riferito. Comunque sono sicuro che imparerà per le prossime gare. C’erano tre vetture in lotta per un posto: penso che Sebastian sulla parte esterna abbia spinto troppo, probabilmente senza rendersi conto che Max era l’interno e non ha dato spazio a Kimi che non sapeva dove andare. Forse Max è stato un po’ troppo aggressivo, ma aveva tutto sotto controllo”.