Venerdi 9 Dicembre

F1, caso Hulkenberg-Alonso: le parole del pilota della Force India

Il Gp di Spa ha lasciato dubbi sul caso Nico Hulkenberg e Fernando Alonso dove non si è deciso di far alcuna indagine. Ecco la reazione della Force India

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Finale di gara rovente tra Nico Hulkenberg e Fernando Alonso, dove il tedesco accusa lo spagnolo di scorrettezza. Il fatto è accaduto durante il pit-stop al Gp del Belgio disputato a Spa: dopo la fine del pit-stop dell’asturiano, Nico Hulkenberg stava per sopraggiungere in fondo alla Pit-Lane e i due piloti stavano quasi per andare al contatto. Il pilota della McLaren ha cercato di ritardare al massimo la frenata per evitare il sorpasso del pilota della Force India che per evitare il contatto è finito fuori la riga bianca che delimita la corsia di accelerazione in pista.

Un episodio che ha creato qualche polemica, anche se il tedesco della Force India non si sbilancia troppo e non si accanisce nei confronti di Alonso.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Forse Alonso avrebbe dovuto alzare un po’ il gas prima di arrivare all’uscita della pit lane, così da poter darmi subito lo spazio giusto per sfilare. Nessuno vuole avere un incidente in pit lane, e fortunatamente tutto è filato liscio, ma abbiamo corso un rischio non necessario. I commissari hanno fatto bene a non punire Fernando, perché il suo non era un unsafe release, però avrebbe potuto lasciarmi andare prima, visto che non aveva alcun vantaggio nel tenere duro così a lungo in pit lane”, le parole del pilota della Force India scritte da www.motorsportitalia.net.