Domenica 11 Dicembre

Ciclismo, Ride to Moscow: ecco l’iniziativa di beneficenza tutta italiana [VIDEO]

Ride To Moscow è la bellissima iniziativa di 3 italiani partiti da Gorizia verso Mosca per dare speranza ai ragazzi russi senza famiglia

geoforchildrenNel ciclismo servono 4 cose fondamentali: cuore, testa, gambe e molta passione. Sopratutto l’ultima spinge un ciclista a dare sempre il massimo. La carovana Ride to Moscow promossa dall’associazione GeoforChildren è partita da Gorizia ed è arrivata a Mosca dopo 17 giorni. La passione è stata l’elemento che ha fatto da perno a questa impresa tutta italiana: infatti Paolo Ferraris, Arturo Giustina e Alessandro Ferraris sono i protagonisti di questa emozionante maratona ciclistica. I 3 ciclo amatori hanno percorso 2.500 chilometri partendo da Staranzano (in provincia di Gorizia) e sono arrivati nella capitale russa.

geoforchildren 2A Gorky Park, una folla ha acclamato i nostri eroi italiani, e una ventina di ragazzi ha reso omaggio ai ciclo amatori giunti dall’Italia.
Questi ragazzi saranno i primi destinatari del progetto benefico dell’associazione GeoforChildren. Sono state attraversate paesi come Slovenia, Austria, Repubblica Ceca, Polonia e Bielorussia, dove freddo, sole, pioggia e vento sono stati parte integrante del viaggio. Ovviamente insieme al loro c’era un team composto da: medici, meccanici, massaggiatori.

geoforchildren 5Il viaggio è stato lungo e senza sosta. Siamo andati avanti tutti nella convinzione che stavamo facendo una grande impresa superando anche i momenti di sconforto che non hanno mancato di farsi sentire. L’arrivo è stata una grande liberazione; è stata la soddisfazione di essersi misurati con se stessi per un traguardo ben più grande del nostro sforzo fisico e mentale” le parole di Paolo Ferraris, presidente di GEOforChildren e anche ideatore della maratone ciclistica a La Voce della Buona Notizia.

Ride to Moscow ha una mission precisa: cercare di dare un futuro ai ragazzi usciti dagli orfanotrofi e di dare istruzione ai bambini e di farli crescere senza problemi. Sul sito geoforchildren.org/it è possibile fare una donazione e leggere la storia dei tre eroi italiani che hanno caratterizzato questa