Venerdi 9 Dicembre

Tour de France, Nibali ammette: “pensavo di stare meglio, invece ho sofferto”

LaPresse/ Fabio Ferrari

Vincenzo Nibali non ha troppa voglia di parlare dopo la tappa di ieri del Tour de France 2016

Nessun importante cambiamento nella classifica dei big del Tour de France 2016 dopo l’impegnativa tappa di ieri. Chris Froome rimane leader della Grande Boucle con un buon vantaggio sui suoi diretti rivali.

Sempre al decimo posto, con 5’16” di ritardo Fabio Aru. Il sardo però sa che, nel ciclismo, tutto è possibile, che bisogna lottare fino all’ultima tappa, come fatto dal suo compagno di squadra Nibali al Giro d’Italia e, soprattutto, che non bisogna mai darsi per vinti.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Un po’ più deluso lo Squalo dello Stretto dopo non essere riuscito ad andare fino in fondo nella fuga di ieri.

Non ho troppa voglia di parlare“, ha dichiarato sinceramente Nibali al termine della tappa a “La Gazzetta dello Sport”, “pensavo di stare meglio, e invece ho sofferto. Non c’è molto altro da dire, va così“, ha aggiunto il messinese.

Era nei programmi che venissi al Tour de France con un ruolo diverso, non ho mai detto il contrario. C’era e c’è Fabio che lo ha preparato dall’inverno. Tutto non si può avere e l’occasione di avere un percorso favorevole ai Giochi Olimpici non mi ricapiterà, quindi valeva la pena fare dei sacrifici e puntarci“, ha infine ribadito Nibali.