Sabato 10 Dicembre

Messi ‘perseguitato’, il Barcellona svela: “ecco la verità su Leo”

LaPresse/XinHua

Il futuro di Leo Messi (e la tentazione Chelsea) preoccupa il Barcellona che però prova a lanciare segnali tranquillizzanti ai tifosi

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Barcellona sereno sul futuro di Lionel Messi. A breve il club azulgrana proporrà al fuoriclasse argentino, reduce da un mese complicato tra campo e problemi con la giustizia, un ulteriore adeguamento del contratto e non c’è il timore che Messi lo rifiuti. “Abbiamo avuto contatti con l’entourage di Leo e non ci risulta che voglia lasciare il club – spiega Josep Vives, portavoce del Barcellona -. Non ci hanno trasmesso questa sensazione“. Per Messi, che per “Marca” si sentirebbe perseguitato”, ci sarebbe la suggestione Chelsea. Intanto l’addio di Messi alla Nazionale potrebbe costare – oltre all’indubbia perdita a livello tecnico – decine di milioni di dollari alla Federcalcio argentina.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Se Messi non tornerà nella Seleccion, l’Afa perderà dai 20 ai 25 milioni di dollari, forse anche di più, da ora fino al Mondiale del 2018 – rivela l’argentino Guillermo Tofoni, organizzatore di eventi calcistici della Fifa -. Alcune Federazioni hanno già chiamato la Federazione dopo l’annuncio di Messi per rinegoziare i termini economici“. Secondo Tofoni, per ogni amichevole con Messi in squadra, l’Argentina guadagna due milioni di dollari. Senza di lui, l’incasso sarebbe inferiore del 35% a partita. L’Afa per il momento non ha voluto commentare. (ITALPRESS).