Domenica 4 Dicembre

Gilardino, veleno sul Palermo: le verità dell’attaccante dopo il suo addio

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Alberto Gilardino saluta il Palermo per trasferirsi all’Empoli, ma il suo addio alla società rosanero è decisamente al veleno

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

Gilardino-Palermo, addio al veleno – Una storia finita male, malissimo nonostante la salvezza ottenuta nella scorsa stagione anche, e soprattutto, grazie ai suoi gol. Alberto Gilardino saluta Palermo per trasferirsi all’Empoli, ma il saluto verso la società rosanera da parte dell’attaccante è decisamente al veleno. “Cari tifosi Palermitani sono a scrivere queste poche righe perchè la mia avventura con questa maglia purtroppo PER VOLONTA’ NON CERTO MIA, è giunta al termine. Ho deciso di scrivervi per dirvi una parola: “Grazie”. Grazie perchè nonostante la diffidenza iniziale che palesavate nei miei confronti per fatti che appartengono al passato avete saputo guardare oltre, avete imparato a conoscermi ed io ho imparato a conoscere voi.

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

Gilardino-Palermo, addio al veleno – “Mi avete – scrive Gilardino su Twitter – supportato e incoraggiato per tutto l’arco della stagione, ho sentito il vostro affetto sempre. Sono rimasto molto colpito dalla grande dimostrazione di attaccamento tramite striscioni e social: ve ne sono veramente grato. Io ho sempre cercato di ripagare tutto questo affetto sul campo lavorando sempre per il bene del Palermo. Ringrazio tutti i miei compagni di squadra e lo staff che ha lavorato con noi. E’ anche grazie a loro se siamo riusciti a raggiungere l’obbiettivo malgrado le difficoltà. Sarà sempre un grande onore tornare da voi e salendo le scale del Barbera mi ricorderò di tutte le emozioni e tutte le sensazioni vissute quest’anno. Un affettuoso abbraccio a tutti”.