Sabato 10 Dicembre

Cessione Milan, in Cina la tv di stato annuncia: “Robin Li ha comprato il club”

LaPresse/Xinhua

Cessione Milan che potrebbe essere arrivata ad una clamorosa svolta: dalla Cina parlano di accordo concluso e indicano in Robin Li il nuovo proprietario rossonero

LaPresse/Vincenzo Livieri

LaPresse/Vincenzo Livieri

Cessione Milan, in Cina c’è l’annuncio – Il 15 luglio potrebbe essere ricordato come una data storica per la storia rossonera. Cessione Milan che, nonostante i rinvii annunciati da molti, potrebbe davvero essere arrivato al momento decisivo. Pochi minuti fa, infatti, la televisione statale cinese, la CCTV, ha annunciato che il gruppo Baidu ha acquistato il 70% del Milan per 437 milioni di dollari. Un annuncio inatteso nelle tempistiche, ma che potrebbe fare doppiamente felice i tifosi rossoneri: perché a capo di Baidu, c’è Robin Lì, 47enne imprenditore cinese re del web dell’estremo oriente e sesto uomo più ricco della Cina.

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Cessione Milan, in Cina c’è l’annuncio – Robin Li possiede un patrimonio stimato da Forbes di circa 14,1 miliardi di dollari. Il magnate cinese ha costruito le sue fortune grazie a “BAT” il più grande colosso internet della Cina: è l’acronimo di Baidu, Alibaba e Tencent, i tre principali motori di ricerca della Repubblica Popolare. Non solo motori di ricerca, ma anche e-commerce, food delivery (consegna alimentare a domicilio), acquisti online di spettacoli cinematografici e teatrali e la società Hanergy specializzata in fotovoltaici ed energia rinnovabile fanno parte dell’impero di Robin Li. E adesso il calcio, il Milan. La nuova alba cinese rossonera.