Domenica 11 Dicembre

Volley: azzurri ko contro la Francia all’esordio in World League 2016

LaPresse/Marco Alpozzi

Pesante ko per gli azzurri all’esordio in World League: i ragazzidi Blengini cedono alla Francia 3-0

L’Italia ha esordito con una sconfitta nella World League 2016. Gli azzurri hanno ceduto alla Francia 3-0 (25-23 25-22 25-18) in un match in cui non sono mai riusciti a trovare il loro ritmo, tenuti sotto pressione dai servizi dei transalpini, che li hanno messi in difficoltà in ricezione.
Domani l’Italia torna in campo alle 9.40 (diretta su RaiSport1) per affrontare il Belgio,

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

Le sconfitte non fanno mai piacere a nessuno, ma in campo si è visto quel che sapevamo. dall’altra parte della rete c’era una squadra forte che soltanto una decina di giorni fa ha dovuto giocare la Qualificazione Olimpica per guadagnarsi il viaggio in Brasile. Noi Abbiamo fatto alcune scelte in prospettiva dei Giochi: è stato concesso un periodo di riposo a gran parte della squadra per recuperare il più possibile da una stagione intensa. Questo ci ha fatto affrontare la World League soltanto con una decina di allenamenti insieme. Un’altra esigenza importante è quella di far giocare degli elementi che a causa di infortuni vengono da diversi mesi di inattività, devo ritrovare il campo e il ritmo partita. Inoltre stiamo provando alcune alternative che potrebbero esser e utilissime a Rio, che è il nostro grande obiettivo. Anche le gare con il Belgio e l’Australia possono riservare delle difficoltà“, ha dichiarato il ct azzurro Gialorenzo Blengini dopo la partita.

Non cerchiamo scuse perchè loro sicuramente hanno giocato bene e sono più in forma di noi. Per noi questa era la prima partita ufficiale e dobbiamo trovare alcuni meccanismi in campo. La squadra è la stessa dello scorso anno, ma è formata in maniera diversa. Dobbiamo trovare le giuste alchimie che avevamo lo scorso anno. Stiamo lavorando e domani nella prossima partita cercheremo di provare a vincere“, ha aggiunto Simone Buti.