Sabato 10 Dicembre

Pallavolo-World Grand Prix: niente da fare per le azzurre contro l’Olanda

LaPresse/Leonardo Bianchi

La Nazionale olandese stende 3-1 l’Italia di Bonitta che, tuttavia, aveva iniziato bene il match vincendo il primo set

Nella seconda giornata della Pool F del World Grand Prix la nazionale italiana femminile ha ceduto di fronte al pubblico del PalaFlorio 1-3 (25-19, 23-25, 18-25 22-25) all’Olanda. Dopo un ottimo avvio che ha visto le ragazze di Bonitta dominare il primo set, dal secondo parziale è stata l’Olanda a prendere in mano il pallino del gioco. Determinante, però, è stato nel terzo set l’infortunio di Alessia Orro quando il match era ancora in equilibrio. L’Italia ha accusato il colpo, subendo l’iniziativa delle avversarie. La regista sarda ha abbandonato il campo per una distorsione alla caviglia sinistra: nelle prossime ore saranno valutate le sue condizioni. Da apprezzare comunque il tentativo di rimonta dell’Italia nella quarta frazione, quando Del Core e compagne ce l’hanno messa tutta per riaprire la gara. Domani le azzurre scenderanno in campo contro le campionesse europee della Russia (ore 20.30 diretta RaiSport 1), sin qui imbattute nel World Grand Prix e oggi vittoriose 3-0 (25-22, 25-22, 25-10) Lunedì è invece in programma il recupero del match con la Thailandia che si disputerà alle ore 9.10. “Abbiamo iniziato molto bene la gara – commenta il ct Bonittaesprimendoci su ottimi livelli nel primo set quando la squadra ha girato nella giusta maniera. Con il passare del gioco è venuta fuori l’Olanda, ma io stasera voglio vedere il bicchiere mezzo pieno perché rispetto alle sfide precedenti secondo me abbiamo fatto un passo in avanti. Nel terzo set, anche se Lia (Malinov) non ha fatto male è pesata l’uscita di Alessio Orro, perché logicamente il cambio del palleggiatore è sempre quello più traumatico: ti costringe a cambiare il tuo gioco. In attacco e a muro, invece, ho visto buone cose, mentre sappiamo quanto le olandesi siano forti in battu ta e dovremo ulteriormente a migliorare. Adesso la speranza è che l’infortunio di Alessia non sia niente di serio. Domani ci attende un’altra partita molto difficile contro lo Russia, sarà un’ulteriore occasione di crescita”.

RISULATI E CLASSIFICA POOL F (Bari) – 18 giugno Thailandia-Russia 0-3 (22-25, 22-25, 13-25) e Italia-Olanda 1-3 (25-19, 23-25, 18-25, 22-25). Classifica: Russia 2V (6 p.), Olanda 1V (3 p.), Italia e Thailandia 0V (0 p.)

CALENDARIO POOL F – Bari: 19 giugno Olanda-Thailandia (ore 17.30), Russia-Italia (ore 20.30); 20 giugno Italia-Thailandia (ore 9.10).

RISULATI E CLASSIFICHE ALTRE POOLGruppo D – Macau (Cina): 17 giugno Brasile-Serbia 2-3, Cina-Belgio 3-0; 18 giugno Brasile-Belgio 3-1, Cina-Serbia 3-2; 19 giugno Belgio-Serbia, Cina-Brasile. Classifica: Cina 2V (5 p.), Brasile 1V (4 p.), Serbia 1V (3 p.), Belgio 0V (0 p.).

Gruppo E – Long Beach (Stati Uniti): 17 giugno Turchia-Giappone 3-2, Stati Uniti-Germania 3-1; 18 giugno Turchia-Germania, Stati Uniti-Giappone; 19 giugno: Giappone-Germania, Stati Uniti-Turchia. Classifica: Stati Uniti 1V (3 p.), Turchia 1V (2 p.), Giappone 0V (1 p.), Germania 0V (0 p.).

CLASSIFICA GENERALE: Cina 5V (14 p.), Russia 5V (14 p.), Brasile 4V (13 p.), Usa 4V (9 p.), Olanda 3V (9 p.), Turchia 2V (6 p.), Italia 2V (5 p.), Giappone 1V (5 p.), Serbia 1V (3 p.), Thailandia 1V (3 p.), Germania e Belgio 0V (0 p.).