Lunedi 5 Dicembre

Euro 2016, Pellè racconta la sua storia con Viky: “abbaiavo ma non mordevo, poi è arrivata lei” [FOTO]

Graziano Pellè racconta come è iniziata la sua storia d’amore con Viky, una delle wags più amate e ammirate di Euro 2016

Il settimanale Chi pubblica nel numero in edicola da domani un eccezionale servizio esclusivo di Graziano Pellè, attaccante della nazionale italiana e nuovo sex symbol degli Europei di calcio con la fidanzata, la modella ungherese Viky Varga, la più ammirata fra le “wags” del torneo e diventata una star dei social da quando si è presentata allo stadio con un gonfiabile del fidanzato per fare il tifo. Pellè, soprannominato “il Cristiano Ronaldo di Puglia” (ma lui dice: “Cristiano è carino, ma io sono un tantino più alto“) confessa di essere stato un seduttore in gioventù: “con le donne ci sapevo fare, anche se abbaiavo, ma non mordevo. Poi però è arrivata Viky ed è tutta un’altra storia“. Una storia iniziata, come molte, attraverso i social anche se, all’inizio l’attaccante azzurro ha fatto molta fatica a vincere la resistenza della modella ungherese. “Quando ho ricevuto il messaggio di Viky che acconsentiva a conoscermi stavo mangiando un melone sulla spiaggia“, ha raccontato Pellè. “Ho mollato tutto e sono corso a prenotare il primo volo per l’Olanda“. (ITALPRESS).