Venerdi 9 Dicembre

Doping tecnologico: al Tour de France 2016 nuovi metodi per scoprire motorini nelle bici

Importanti novità per combattere il doping tecnologico: al Tour de France 2016 saranno adottati nuovi metodi per scoprire i motorini nelle bici dei corridori

La lotta contro il doping ‘tecnologico’ al prossimo Tour de France, al via sabato, sarà rinforzata. Secondo “Le Journal du Dimanche” il segretario di Stato allo Sport, Thierry Braillard, annuncerà domani l’utilizzo di nuovi metodi per individuare eventuali motori all’interno delle bici dei corridori. Tra questi, un dispositivo termico high-tech, messo a disposizione dall’Unione ciclistica internazionale (Uci) e una telecamera utilizzata da una moto dell’organizzazione durante le tappe. Dispostivi inediti che si aggiungono ai sistemi a risonanza magnetica già utilizzati dall’Uci prima e dopo la corsa. “Questo problema è peggiore del doping, è il futuro del ciclismo a essere in gioco“, dice Braillard. (ITALPRESS).