Venerdi 2 Dicembre

Strootman, l’incubo è finito: “adesso ho vinto la paura”

LaPresse/Alfredo Falcone

Kevin Strootman, centrocampista della Roma, parla così del suo calvario con gli infortuni e poi ammette: “credevo di non tornare a certi livelli”

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Le confessioni di Strootman – Un ricordo ancora vivo, ma l’incubo è lontano. Incubo che, per Kevin Strootman, significa infortunio: il centrocampista olandese della Roma è tornato a disposizione di Spalletti nel finale di stagione, ma gli interventi chirurgici alle ginocchia lo hanno segnato nel corpo così come nello spirito. “Ho passato dei momenti brutti, soprattutto dopo l’ultimo intervento chirurgico: ho fatto di tutto per tornare in forma, ma sono riuscito soltanto ad arrivare al 20%. Qualche volta ho pensato che non sarei più tornato ai livelli di un tempo, poi ho iniziato a giocare qualche partita con la Primavera della Roma e tutto ha preso una piega decisamente migliore”.

Le confessioni di Strootman – Kevin Strootman parla così dei suoi momenti bui nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di ‘Voetbal International” e riportata in Italia da Goal.com, ma adesso spazio nuovamente al calcio giocato: “Ora il ginocchio è perfettamente a posto, non ho più paura di infortunarmi di nuovo. Cerco di fare tutti gli esercizi al massimo, pur consapevole dei rischi che vado ad affrontare”.