Lunedi 5 Dicembre

Morata, che schiaffo alla Juventus! “Sogno di vincere col Real Madrid”

LaPresse/Daniele Badolato

Alvaro Morata esce allo scoperto e svela la sua volontà di lasciare la Juventus: “il mio sogno è giocare e vincere con il Real Madrid. Ma la Premier non sarebbe un passo indietro”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Dal bianconero Juventus al blanco Real Madrid, strada tracciata per Alvaro Morata. “In bianconero è stata un’esperienza proficua. Ho vinto tutto quello che si poteva vincere in Italia e l’ho fatto più volte, sono arrivato in finale di Champions, ho fatto gol e sono cresciuto come calciatore e come persona. Credo di essere un giocatore diverso dal Morata che è andato via dal Real, non sono più il ragazzino che correva per il Bernabeu con tutta la voglia del mondo. Ma soprattutto ho dimostrato di poter giocare in una grande squadra perché se valgo la Juventus allora…”. Parole chiare quelle rilasciata da Morata ad AS.

LaPresse - Daniele Badolato

LaPresse – Daniele Badolato

Idee precise, soprattutto sul futuro. Che non sarà ancora alla Juventus: “spero che tutto si risolva prima del 13 giugno, della prima partita agli Europei della Spagna, non è facile stare qui pensando di aiutare il tuo Paese col telefono in mano. Vediamo cosa succede e dove giocherò: di certo lo farò in una squadra che mi permetta di giocare con continuità. E’ chiaro che la cosa che mi piacerebbe di più sarebbe rimanere al Real, il mio sogno è giocare e vincere a Madrid. Ci sono alcune offerte dalla Premier League che mi tentano e non solo per il contratto, redo che per le mie caratteristiche, anche la Premier sarebbe un’ottima destinazione, non sarebbe un passo indietro. Ho 23 anni e quello che voglio è crescere, giocare, imparare dai migliori e fare una buona carriera”. Lo schiaffo bianconero di Morata è servito.