Lunedi 5 Dicembre

Europa League o Champions, non c’è differenza: è sempre la Spagna a dominare

LaPresse/Reuters

Siviglia campione in Europa League, Real e Atletico in finale di Champions: la Spagna domina il calcio europeo

Quello che stiamo vivendo è una vera e propria metamorfosi calcistica. Di solito si parla di momenti, anni brevi, ma quello spagnolo è un vero e proprio dominio. Un dominio che parte dal 19 maggio 2004 quando il Valencia vinceva la sua Europa League contro l’Olympique Marsiglia.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Ma anche in Champions League le cose non vanno per il meglio per il resto delle squadre. L’alternanza dal 17 maggio 2006 ad oggi tra Barcellona e Real Madrid è schiacciante. Neanche il Bayern Monaco di Pep Guardiola è riuscito a bloccare questa straripante irruenza. Da Messi a Cristiano Ronaldo, passando per Fernando Torres e finendo con Emery, il mondo del calcio parla sempre più spagnolo. Una nazione che ha totalizzato 21 trofei su 33 a disposizione. Numeri pazzeschi. E a questo bisogna dare peso al Siviglia. Il piccolo club è entrato nella storia: mai nessuno ha vinto 3 volte il trofeo consecutivamente e in totale salgono a 5 le vittorie finali. Senza grandi nomi, senza molta pressione, ma con tanta gioia dei tifosi, il club si è garantito un posto nella storia. Siviglia sotto al Barcellona e Real Madrid nello scacchiere spagnolo.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

E l’Atletico Madrid? Il club allenato da Simeone è la mina vagante del torneo principale. Per lui 2 finali contro il Madrid, proprio quel Real che ha il record di Champions League e che ha vinto il trofeo 5 volte consecutivamente. Numeri mostruosi di un campionato ricco di fascino e di grande forza dettata dai grandi numeri. Real Madrid e Siviglia, le vincenti, o per meglio dire le prendi tutto del calcio spagnolo potrebbero reincontrarsi a distanza di 2 anni in Supercoppa Europea. Neanche negli anni ’90 ci fu un dominio così esaltante: Parma, Inter, Juventus, Lazio e Milan vinsero tra Coppa Uefa, Coppa Campioni\Europa League e Coppa Delle Coppe un numero nettamente inferiore di trofei.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Col nuovo sistema, in Champions League, le squadre spagnole sono 5 (4 dal campionato e 1 dall’Europa League, quindi da 2 anni a questa parte sempre posto preso dal Siviglia) per la seconda volta. Altro record che porterà sicuramente punti ranking Fifa maggiori rispetto a tutte le altre squadre delle nazioni partecipanti. Il calcio spagnolo sempre più padrone di quella che potrebbe essere ormai definita Euroespana!