Domenica 4 Dicembre

Delusione Dybala, quanto pesa il no della Juventus: “avrei voluto giocare Copa America e Olimpiadi”

LaPresse/Marco Alpozzi

Amarezza e delusione per Paulo Dybala che avrebbe voluto partecipare con l’Argentina alla Copa America e al torneo olimpico: la Juve però dice no

Quando uno si abitua a vincere, vuole continuare a farlo e nella mia testa mi pongo obiettivi importanti, perchè voglio continuare a vincere“. Paulo Dybala non si è saziato e dimostra, nell’intervista rilasciata a “La Nacion“, che il detto “l’appetito vien mangiando” ha un suo fondamento.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

L’attaccante della Juventus si sta godendo qualche giorno di riposo in Argentina e definisce la prima stagione vissuta in bianconero “molto positiva, ho anche superato il record di gol di Tevez al suo primo anno alla Juve e in questo senso l’ho fatto un po’ dimenticare. Ma tutto quello che ha fatto Carlos non è facile da ripetere anche se per ora le cose mi stanno andando bene, ho fatto diversi gol e conquistato tre trofei“. Innamorato della Vecchia Signora e pazienza se questo legame gli farà saltare le Olimpiadi: avevo qualche dubbio che mi lasciassero partire per i Giochi, ma mi rendo conto che sarebbe difficile per loro – spiega Dybala – perchè il campionato comincia in contemporanea con i Giochi e il tema della preparazione è molto importante per la Juve.

Daniele Badolato/Lapresse

Daniele Badolato/Lapresse

Non ho mai avuto la possibilità di giocare un torneo con l’Argentina, di viaggiare e convivere un mese col resto del gruppo, conoscendo di più i miei compagni – ha proseguito l’ex Palermo – sarebbe stato molto importante giocare la Coppa America o il torneo olimpico, fosse stato per me avrei disputato entrambe le manifestazioni. Ho 22 anni e per fortuna la testa e il fisico ci sono. Ma non decido io e non è facile per il ct scegliere con tutti gli attaccanti che ha a disposizione. Ma sogno il Mondiale del 2018, credo che giocare una Coppa del Mondo sia il massimo per un calciatore“. I top club lo hanno messo nel mirino a cominciare da Real Madrid e Barcellona, ma Dybala frena: “io penso solo a giocare, del resto si occupa il mio agente. Ma sono molto tranquillo perchè molte cose che vengono dette sono solo bugie.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Si è parlato di 90 milioni di euro per me? Se così fosse, sarei contento perchè significa che sto facendo le cose bene e che vedono qualcosa d’importante in me. Ringrazio la Juve perchè non deve essere facile dire no a un’offerta del genere. Sono molti soldi e dire no dimostra l’affetto e quanto sia importante per loro. Oggi sono in uno dei migliori club del mondo, la Juve, e sono molto felice in bianconero“. (ITALPRESS).