Lunedi 5 Dicembre

Serie B, follia Mariga: stringe la mano all’arbitro fino a farla sanguinare! 5 giornate di squalifica

LaPressse/Alfredo Falcone

Il giocatore del Latina McDonald Mariga, dopo il cartellino rosso, stringe la mano al direttore di gara fino a  farla sanguinare e si becca una maxi squalifica

MarigaQuando pensi che il calcio non possa riservare niente di nuovo, quando credi di averle viste e sentite tutte, ecco che qalcuno nel mondo del pallone sposta l’asticella, supera il limite, riesce di nuovo a stupire. Questa volta, il protagonista della curiosa vincenda è McDonald Mariga ex centrocampista di Parma e Inter, attualmente in forza al Latina. Mariga si è beccato una squalifica di 5 turni in seguito alla reazione dopo l’espulsione. Niente di strano direte voi, magari punizione anche eccessiva…se non fosse che nel referto dell’arbitro ci sia scritto “a giuoco fermo, ha stretto con particolare vigoria la mano destra dell’arbitro causandogli un’escoriazione con fuoriuscita di sangue“.
WolverineIl centrocampista kenyota, in un impeto di rabbia dopo il rigore non concesso ai suoi e la conseguente espulsione per proteste, ha affondato le unghie, in stile Wolverine degli X-Men, nella mano di Ivano Pezzuto, il malcapitato direttore di gara. Stagione finita in seguito alla squalifica per Mariga che avrà 5 giornate in cui rilettere sull’accaduto e magari imparare a controllare la rabbia, perchè se al posto di Wolverine avesse agito come Hulk, beh…povero arbitro!