Sabato 3 Dicembre

Playoff NBA, Golden State tiene a bada il ciclone Harden, Clippers e Miami a un passo dal baratro

LaPresse/Reuters

Golden State stacca il pass per i quarti dei Playoff NBA, Blazer e Hornets effettuano il 3-2 in gara 5

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Emozioni e verdetti importanti nella notte dei Playoff NBA, ad iniziare da Golden State che chiude la serie sul 4-1 e stacca il pass per le semifinali delle Western Conference. I Warriors superano Houston per 114-81, con un Klay Thompson in forma straripante che mette 27 punti (7 le triple) e trascina i suoi nonostante l’assenza di Steph Curry. Importanti anche i 15 punti 9 rimbalzi e 8 assist di un ottimo Draymond Green e i 16 punti di Shaun Livingston, sostituto naturale di Curry. Per i Rockets non bastano i 35 punti del “Barba” James Harden, l’ultimo ad alzare bandiera bianca.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

In semifinale i Warriors aspettano la vincente di Los Angeles ClippersPortland Blazers con gli ospiti che sbancano lo Staples Center di Los Angeles 98-108 ed effettuano il sorpasso nella serie. Lillard regala un 4° quarto eccezionale ai Blazers con 16 punti (22 totali), doppia doppia con 19 punti e 10 rimbalzi per Harkless e 27 punti per CJ McCollum che stendono Los Angeles. Doc Rivers si rammarica per le assenze pesanti di Chris Paul e Blake Griffin e si affida ai 16 punti 3 assist e 17 rimbalzi di Deandre Jordan e ai 19 punti di JJ Redick. Niente da fare però per i Clippers che ora dovranno fare l’impresa fuori casa per restare aggrappati ai Playoff.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Eastern Conference che vede Miami in difficoltà: gli Heat sconfitti anche in gara 5 con Charlotte che passa da 0-2 a 3-2. Per Charlotte decisivi i 17 punti di Marvin Williams e i 14 di Kembra Walker e Al Jefferson, ma a gelare gli Heat nei secondi finali è la tripla di Courtney Lee. Per Miami servono solo per i tabellino i 25 punti di Wade, i 15 di Deng e 13 di Johnson.