Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Vinales sul passaggio in Yamaha: “potrei essere schiacciato da Rossi”

LaPresse/EFE

Maverick Vinales valuta pro e contro di diventare compagno di squadra di Valentino Rossi

E’ andata di scena ieri sera la seconda sessione di prove libere ad Austin. Dopo la bellissima prestazione di ieri pomeriggio di Marc Marquez che ha chiuso la prima sessione di prove col miglior tempo, ieri sera lo spagnolo si è confermato il più veloce, quasi inarrivabile. Alle sue spalle si sono piazzati Andrea Iannone e Maverick Vinales. Jorge LorenzoValentino Rossi si classificano invece rispettivamente quarto e quinto.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

A tenere banco però è soprattutto il mercato: dopo la decisione di Valentino Rossi di rinnovare con la Yamaha, si attende il verdetto di Jorge Lorenzo, rimanere col team di Iwata o trasferirsi in Ducati? Da questa scelta potrebbero dipendere altre “vite”: uno dei due ducatisti infatti sarà costretto a dire addio al team di Borgo Panigale se Lorenzo dovesse trasferirsi in Italia, mentre la Yamaha potrebbe cercare di portare nei suoi box il giovane Maverick Vinales della Suzuki.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Il campioncino spagnolo non sa ancora, eventualmente, quale decisione prendere perchè il suo attuale team gli ha dato tanta fiducia, ma andare in Yamaha potrebbe voler significare tanto: “da una parte penso che la Suzuki mi ha dato l’opportunità di arrivare qui, ma dall’altra c’è una moto con la quale potrei vincere subito. Dovrò pensare a lungo, se avrò un’offerta dalla Yamaha“, ha spiegato il pilota in un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Diventare compagno di Valentino Rossi sarebbe veramente bello per lo spagnolo, ma potrebbe avere i suoi contro: “vantaggi tanti, è un pilota con esperienza dal quale potrei apprendere tanto, con un’immagine unica. Ma la sua immagine può schiacciarti, farti diventare un signor nessuno. Lui vorrà vincere fino all’ultima gara, questo ce l’ho bene chiaro in mente“, ha continuato Vinales. Il giovane talento della Suzuki poi racconta cosa vorrebbe “rubare” dai tre top riders: “da Valentino la facilità che ha con la gente, il rapporto con la stampa. Sarebbe bello avere il suo carisma. Non lo copierò mai, voglio essere me stesso sempre, da Lorenzo la freddezza. Dei suoi rapporti con i media e della personalità non prenderei niente, da Marquez invece l’aggressività“, ha concluso Vinales.