Sabato 10 Dicembre

Golf: Laporta ancora leader nel Challenge de Madrid

L’italiano Francesco Laporta rimane leader nel secondo giro del Challenge de Madrid

Francesco Laporta è rimasto al comando con 133 colpi (64 69, -7) anche nel secondo giro del Challenge de Madrid, torneo del Challenge Tour in svolgimento sul percorso del Real Club de Golf La Herrería (par 70), a Madrid in Spagna.

francesco laportaIl 26enne pugliese di Castellana Grotte (BA) ha mantenuto un colpo di margine sui primi inseguitori, lo svedese Sebastian Soderberg, lo scozzese David Law e il gallese Rhys Enoch (134, -6). Bella anche la prova di Lorenzo Gagli, quinto con 135 (69 66, -5) alla pari con l’emergente francese Romain Langasque, da poco professionista, e con  lo scozzese Duncan Stewart.

Sono rimasti in gara Niccolò Quintarelli, 29° con  139 (68 71, -1), e Andrea Pavan, 39° con 140 (71 69, par), mentre non hanno superato il taglio, caduto a 141 (+1),  Filippo Bergamaschi, 93° con 144 (74 70, +4),  il dilettante Guido Migliozzi, 105° con 145 (72 73, +5), Michele Ortolani, 134° con 149 (69 80, +9), Andrea Maestroni (74 76) e Marco Crespi (70 80), 138.i con 150 (+10), Andrea Rota, 150° con 153 (80 73, +13), e Alessandro Tadini, 151° con 154 (74 80, +14). Si è ritirato Matteo Delpodio.

Francesco Laporta ha tenuto una condotta molto prudente realizzando un parziale di 69 (-1) con due birdie e un bogey. Lorenzo Gagli, invece, ha attaccato recuperando diciassette posizioni con un 66 (-4) frutto di otto birdie e quattro bogey per una altalena comunque redditizia. Per Quiintarelli 71 (+1) colpi con quattro birdie e cinque bogey e per Pavan 696 con tre birdie e due bogey. Il montepremi è di 170.000 euro dei quali 27.200 andranno al vincitore.