Sabato 10 Dicembre

F1, via libera dalla FIA per i test in pista del parabrezza Red Bull [FOTO]

I vertici della FIA hanno dato il via libera ai test su pista che la Red Bull effettuerà con il nuovo parabrezza di protezione

La FIA ha autorizzato la scuderia di Milton Keynes ad effettuare dei test in pista con le monoposto RB12 equipaggiate con il nuovo “parabrezza”, ovvero la speciale protezione in pexiglass studiata per proteggere la testa del pilota.red bull parabrezza (3)

Domani in mattinata, nel corso del primo turno di prove libere,  una delle due monoposto Red Bull  effettuerà l’installation lap con questa nuova modifica che ha superato i test antintrusione ed è per il momento l’unica alternativa all’Halo. Quest’ultima soluzione era stata sviluppata dalla Mercedes e successivamente testata dalla Ferrari nel corso di alcuni test in pista tenutisi a Barcellona.

L’ok dei vertici FIA ai test della Red Bull sono arrivati dopo che il sistema di protezione ha superato brillantemente i test antisfondamento e di resistenza  effettuati lo scorso venerdì dai tecnici federali. La nuova protezione doverbbe offrire maggiore visibilità al pilota rispetto all’Halo, ma la conferma definitiva potrà arrivare soltanto dopo i test su pista di domani, anche se il feedback ricevuto dai piloti che lo avevano testato al simulatore è stato più che positivo.

Foto STUDIO COLOMBO PER FERRARI MEDIA/LaPresse

Foto STUDIO COLOMBO PER FERRARI MEDIA/LaPresse

Per il momento, il team anglo-austriaco non ha comunicato quale dei due piloti tra fra Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat effettuerà il giro dimostrativo di domani. Se tutto dovesse andare per il verso giusto, la nuova protezione potrebbe essere utilizzata da tutti i piloti già a partire dal 2017.