Venerdi 9 Dicembre

F1, Paul Hembery rivela: “per la gara aspettiamoci un’ampia varietà di strategie”

LaPresse/PA

Dopo aver valutato le Qualifiche di oggi, Paul Hembery esprime le sue considerazioni in vista della gara di domani

Dopo le condizioni calde di ieri, questa mattina la pioggia ha fatto la sua comparsa a Shanghai. I team hanno quindi usato full wet e intermedie per la prima volta dalle FP1 di Melbourne, prima che la pista si asciugasse per le qualifiche del pomeriggio.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Diversi incidenti meccanici ed errori dei piloti hanno contribuito a dare vita ad una sessione ricca d’azione sull’impegnativo circuito di Shanghai, dove a conquistare la pole position è stato il pilota della Mercedes Nico Rosberg. Il suo compagno di squadra, Hamilton, non ha passato il Q1, mentre il tedesco ha girato sulle soft nel Q2: ciò significa che domani Rosberg inizierà la gara con questa mescola. “La pioggia in mattinata ha complicato la strategia, in quella che di per sè è già una gara impegnativa, impedendo ai team di girare sull’asciutto prima delle qualifiche. Anche questo ha fatto si che la sessione fosse ricca di azione” le parole di Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli. “Inoltre, alcuni incidenti hanno contribuito a movimentare la griglia in vista della gara di domani, nel weekend che ha visto il ritorno al precedente sistema di qualifiche. Le supersoft hanno chiaramente un vantaggio in termini di velocità qui, ma c’è spazio per un’interessante strategia alternativa con partenza sulle soft, come ha dimostrato Nico Rosberg. Per la gara ci sono poi un paio di potenziali strategie vincenti su tre soste: i team dovranno essere reattivi, quindi aspettiamoci un’ampia varietà di tattiche in gioco“. (ITALPRESS).