Domenica 4 Dicembre

Boxe: il 14 maggio Renato De Donato sfiderà Luciano Randazzo al Teatro Principe di Milano

ph Fabio Bozzani

Renato De Donato: “Randazzo è bravo, da lui mi aspetto battaglia”

Sabato 14 maggio, al teatro Principe di Milano Renato De Donato sfiderà Luciano Randazzo per il vacante titolo italiano dei pesi superleggeri di pugilato. De Donato ha combattuto quattro volte al teatro Principe ed è uno dei beniamini del pubblico milanese. “Siamo tutti con De Donato” è il coro che lo accompagna durante ogni incontro.

de donatoNato a Milano l’11 settembre 1986, alto 179 cm, mancino, soprannominato “Il chirurgo” per la precisione dei suoi pugni, Renato De Donato ha sostenuto 19 incontri: 16 vinti e 3 persi. E’ stato campione d’Italia in due categorie di peso: i leggeri ed i superleggeri. Luciano Randazzo ha meno esperienza: il suo record è composto da 7 vittorie, 2 sconfitte, 2 pareggi e non ha mai combattuto per un titolo. Ha solo 23 anni, è reduce da tre vittorie consecutive (una contro il più esperto Emanuele De Prophetis), la sua voglia di compiere il salto di qualità indossando la cintura tricolore lo renderà un avversario ostico per De Donato. Renato De Donato non sottovaluta il suo avversario, anzi: “Ho visto combattere Randazzo ed è bravo. Essendo più basso di me (168 cm), dovrà accorciare la distanza e dare battaglia. Mi aspetto di tutto, ma sono in gran forma. Mi alleno alla Opi Gym con l’ex campione d’Europa dei pesi mosca Franco Cherchi, ho corretto la mia alimentazione per rientrare più agevolmente nel limite dei pesi superleggeri, mi sento bene fisicamente ed ho fiducia nelle mie capacità.

SANYO DIGITAL CAMERAVoglio diventare per la terza volta campione d’Italia. Per il momento, non mi pongo altri traguardi. Mi concentro sul match del 14 maggio. Dopo aver conquistato la cintura nazionale, sarà il mio procuratore a dirmi quali obiettivi sono realizzabili.” Renato non è solo un pugile professionista, ma anche un preparatore atletico affermato: “Mi occupo del settore giovanile del Cus Milano Rugby e lavoro come personal trainer nella mia palestra: l’Heracles Gymnasium di Milano. Ho anche aperto un corso di pugilato affidando l’insegnamento a Riccardo Pintaudi, che sta svolgendo un ottimo lavoro. Infatti, abbiamo anche dei ragazzi che svolgono attività dilettantistica.” La sfida De Donato-Randazzo sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1, canale 57 del digitale terrestre. Sabato 14 maggio, al teatro Principe combatteranno anche il peso medio Catalin Paraschiveanu (11-0), i pesi welter Maxim Prodan (5-0) e Lilian Vataman (0-1) e il peso massimo leggero Matteo Rondena (4-2). I nomi dei loro avversari saranno comunicati a breve.

posterLa manifestazione del 14 maggio offrirà anche un combattimento valido per il titolo italiano di kickboxing stile K-1: Manuel Alberti e Osvaldo Gagliardi si contenderanno il vacante titolo dei pesi leggeri sulla distanza di 3 riprese da 3 minuti ciascuna. Sempre sulla stessa distanza, altri due incontri di cui saranno protagonisti Angelo Mirno e Davide Saini: anche i nomi dei loro avversari saranno comunicati nei prossimi giorni. L’organizzazione degli incontri di kickboxing è stata affidata alla Kick and Punch Promotion di Angelo Valente. Questa manifestazione è la prima organizzata dalla Principe Boxing Events in collaborazione con la FIKBMS (Federazione Italiana Kickboxing Muay Thai Savate Shoot Boxe). “Spero sia la prima di una lunga serie – commenta il presidente PBE Alessandro Cherchi – perché il nostro teatro è perfetto per tutti gli sport da ring”. I biglietti costano 35 Euro (parterre) e 28 Euro (balconata). Sono in vendita, a Milano, presso la Opi Gym (Corso di Porta Romana 116/A, telefono 02-89454029), il negozio Leone 1947 (Via Crema 11, telefono 02-58315791) e l’Heracles Gymnasium (Via Padova 21, telefono 02-39663948). A Fizzonasco di Pieve Emanuele, trovate i biglietti presso la palestra Kick and Punch (Via Sardegna 60, telefono 02- 90723329).