Giovedi 8 Dicembre

Volley, Tatiana Kosheleva rivela: “a 15 anni ci davano vitamine e meldonium”

La pallavolista russa Tatiana Koshleva si è espressa sui vari casi di Meldonium che hanno fermato un gran numero di atleti in Russia

Anche Tatiana Koshleva, star del volley russo, ha voluto esprimere la propria opinione in merito ai vari casi di doping da Meldonium che hanno colpito diversi atleti della federazione russa. La pallavolista ha dichiarato il proprio supporto per gli atleti coinvolti, ammettendo anche di aver fatto uso di Meldonium in giovane età quando era consentito. Ecco le sue parole: “voglio dare un supporto ai nostri atleti, perché non vedo qual è il problema con questa sostanza. Onestamente, io sono preoccupata per Markin e per il futuro della sua carriera pallavolistica. Sono dispiaciuta che alcune vicende politiche influenzino la carriera degli atleti. Nella nazionale giovanile della Russia, quando avevo 15 anni, ci hanno dato vitamine e meldonium. Soltanto dopo le dichiarazioni di Maria Sharapova, ho saputo che è diventato una sostanza vietata. Naturalmente, i nostri medici si sono fermati e non ce l’hanno più dato perché ora è stato incluso nella lista delle sostanze proibite“.