Domenica 11 Dicembre

Superbike, Hayden soddisfatto: “bello stare in testa, non mi succedeva da anni”

LaPresse/Reuters

Il pilota statunitense analizza la sua prima gara dopo il ritorno in Superbike, sottolineando gli aspetti positivi e quelli negativi

Un podio sfiorato, una prestazione convincente e un quarto posto che soddisfa. E’ tutto qui il primo week-end di Superbike di Nicky Hayden, rientrato quest’anno nel campionato delle derivate di serie dopo la lunga esperienza in MotoGp. “La moto è andata molto meglio nella seconda gara – ha spiegato Hayden – sono molto grato alla squadra. E’ solo un peccato che non abbia conquistato il podio“. L’amarezza per non esser salito sul podio è ancora palpabile, ma Hayden guarda il lato positivo: “le gomme sono andate alla grande dopo le difficoltà di sabato – continua lo statunitense – abbiamo montato uno pneumatico diverso e abbiamo cambiato il bilanciamento della moto. Senza avere troppo tempo a disposizione abbiamo modificato una serie di cose e non so di preciso cos’è che ha migliorato tanto la situazione sulle gomme. Comunque sia, siamo contenti della gara. Anche io ho imparato molto. E’ stato bello essere nel gruppo di testa conclude Hayden e non subire sorpassi da tutte le direzioni, come mi è successo negli ultimi due anni in MotoGp“.